Cerca nel blog

domenica 30 novembre 2008

Arttodesign intervista Valbo'

UNA CHIACCHIERATA CON VALBO'


Che significato dai alla tua arte?

La mia arte e una forma di espressione concepita per dare significato al tempo; nello stesso modo in cui un materiale povero ma nobile, si presta presuntuosamente a diventare prezioso.


Qual'é il progetto che sta alla base delle tue creazioni?

Non seguo un progetto. Ogni volta, tento di realizzare i sogni che affollano i luoghi della mia fantasia.


Cosa determina la scelta dei materiali che usi?

Prediligo i materiali semplici da reperire. Negli anni ho imparato a lavorare il ferro, il legno, il vetro, la plastica. Cerco di valorizzare le caratteristiche peculiari di questi elementi con speciali lavorazioni. Perché, come "per ogni manico esiste la sua scopa", per me la materia deve potersi esprimere al meglio negli oggetti che realizzo.

Esiste un collegamento tra i soggetti delle tue sculture?

Il riferimento è quasi sempre la natura (piante, foglie, venature di tronchi, animali di terra, di acqua) con cui racconto il microcosmo in cui viviamo e di cui talvolta dimentichiamo l'esistenza.

Credo che ogni riferimento e omaggio alla natura abbia sempre un valore speciale.


Dunque ti lasci ispirare da tutto quello che ti circonda, dalle piccole cose quotidiane?

Certo, la mia ispirazione proviene da moltissimi elementi così come dal nulla più profondo.

La mia fortuna è anche quella di avere intorno persone speciali che rappresentano importanti punti di riferimento e che fanno parte delle mie infinite fonti di ispirazione. .

Cosa c'è di autobiografico nei tuoi lavori?

Non ci sono elementi propriamente autobiografici, parlerei piuttosto di "coscienza estetica": se lavoro ad una testa di animale, per esempio, inevitabilmente mi immedesimo in essa e ne simulo la fisionomia.


In cosa consiste la tua metodologia di lavoro? Fai dei progetti o ti lasci guidare dalla creatività del momento?

Ci sono lavori che necessitano di progetti particolarmente elaborati; altri, invece, iniziano d'istinto. Spesso mi concedo particolari a matita definendo cosi l'oggetto in tutte le sue forme, altre volte lavoro direttamente sulla materia.

Alessandro Maria Betocchi
ART TO DESIGN
Via Porta Nova, 12
40123 Bologna (BO) Italy
Tel.: +39 051 6590752
Fax: +39 051 225022



Da: Alessandro Maria Betocchi <alessandro.betocchi@arttodesign.it>

venerdì 28 novembre 2008

Mostra ELEGANZE ORO E ARGENTO


ELEGANZE ORO E ARGENTO
Mostra Internazionale d'Arte Contemporanea


A cura di Sabrina Falzone,
Critico e Storico dell'Arte


Dal 13 al 31 dicembre 2008
Vernissage Sabato 13 dicembre 2008
Galleria Unique di Patrick Caputo
Torino, Via Giovanni Giolitti 7E – 10123 (centro)
Orario visite:
dal lunedi' alla domenica 10,00-19.30; chiuso il 25 e 26/12/08
Ingresso Libero


In Italia, presso la Galleria Unique di Torino, a partire dal 13 dicembre 2008 arriveranno le opere d'arte di Hedy Maimann dall'Austria, di Mona Magdi dall'Egitto, di Francesca Della Monica dalla Svizzera, di Paula Apostol dalla Romania, oltre alle opere della spagnola Coral Torrents e alle sculture realizzate dalla brasiliana Ana Almeida e dall'italiano Luca Saraceni, opere che saranno esposte a fianco di artisti francesi e italiani, come Dario Brivio, Maddalena Costella, Gamariel, Lara Leso, Maria Cristina Martini, Francesca Nicoli, .Brethil., Alex Preti, Cristina Sesana e Dino Ventura (in arte MAT).

L'esposizione "Eleganze Oro e Argento", curata dal critico e storico dell'arte Sabrina Falzone e dedicata alla bellezza espressiva dell'oro e dell'argento, vuole omaggiare la finezza esecutiva delle manifatture artistiche europee dell'arte contemporanea.
La mostra durerà fino al 31 dicembre e sarà inaugurata il sabato 13 dicembre alle ore 18,30.



TESTO CRITICO



<<L'esposizione internazionale "Eleganze Oro e Argento" si presenta come un progetto artistico imperniato sull'idillio cromatico dell'oro e dell'argento nell'arte contemporanea, presenze tonali che sublimano l'eleganza segnica e la sinuosità delle modulazioni materiche.
Il progetto espositivo, di rilevanza internazionale, vuole omaggiare la finezza esecutiva delle manifatture artistiche europee, sia nell'ambito della pittura che della ricerca scultorea, come si evince nelle flessuose eleganze di Ana Almeida e Luca Saraceni e nella presenza degli originali anelli di Maddalena Costella.
Elementi aurei gremiscono le ricercate opere d'arte di .Brethil., Alex Preti e Dino Ventura (in arte MAT), mentre affascinanti apparizioni argentee si collocano nei lavori eseguiti da Cristina Sesana, Coral Torrents e Mona Magdi.
L'oro trionfa nelle preziose realizzazioni di Maria Cristina Martini e Dario Brivio per tramutarsi in colloqui emozionali tra luci e ombre nella ricerca artistica di Francesca Nicoli ed Hedy Maimann.
Oro e argento si celano dietro estensioni policrome nelle tele di Francesca Della Monica, Gamariel e Paula Apostol: è un tripudio di vibrazioni metalliche che culmina nelle libere astrazioni di Lara Leso.>>

Sabrina Falzone
Critico e Storico dell'Arte

giovedì 27 novembre 2008

ACCADEMIA FACTORY e ACCADEMIA ARTS & DESIGN


ACCADEMIA CONTEMPORANEA

ACCADEMIA arte contemporanea

Apertura Venerdì 28 Novembre 2008 dalle 16,00 alle 21,00

Via San Calocero 27 20123 Milano MM S.Agostino

Un nuovo spazio per l'arte contemporanea ha aperto i suoi trecento metri quadri al centro di Milano articolandosi in due distinte sezioni ACCADEMIA FACTORY e ACCADEMIA ARTS & DESIGN; parliamo di un spazio espositivo e commerciale che si distacca dalla tradizione delle gallerie d'arte per allargare direttamente la sua natura propositiva allo spirito di laboratorio globale della ricerca espressiva; sin dalle sue prime battute ACCADEMIA punta direttamente sul movimento rapido della produzione e della fruizione, suggerisce e promuove soluzioni di relazione tra i più ampi processi di elaborazione artistica ed un collezionismo nuovo ed indipendente negli strumenti di curiosità; si affermano soluzioni di creatività e di fruizione che agiscono sulla natura caleidoscopica della contemporaneità.

A questa cultura della produzione e della fruizione dell'arte contemporanea risponde ACCUMULO. Magazzino antropologico dell'arte.

ACCADEMIA FACTORY è lo spazio che promuove i più giovani artisti lungo un percorso di accumulo costante, con soluzioni di auto rinnovamento settimanale, con ampie variabili linguistico-visive e tecnico-visive, dalla pittura al video, dalla scultura alla fotografia. La natura propositiva dell'attività espositiva si configura eticamente fondata sia sulle necessità di promozione dei giovani artisti ma anche sulla compatibilità con un collezionismo nuovo e non 'alto', attento e inedito anche nelle strategie di investimento sull'arte. ACCUMULO è quindi un MAGAZZINO che vive per aggiunzione e sottrazione di opere e di 'frammenti', per seguire un calendario di proposte monografiche e tematiche aperte direttamente sulla produzione dell'arte contemporanea.

ACCADEMIA ARTS & DESIGN è lo spazio che lavora sulla storia moderna e sulla natura antropologica dell'arte contemporanea, che introduce al complesso sistema di relazioni iconografiche e funzionali della quotidianità, che sviluppa le interferenze linguistiche tra i manufatti dell'habitat privato. Il sistema espositivo lavora sulla contaminazione tematica ed estetica tra opere e manufatti, dalle opere agli arredi, dai libri ai video d'artista, per suggerire 'interni d'artista' per inedite 'case dell'arte'. ACCUMULO è quindi un MAGAZZINO per opere e oggetti firmati da artisti e designers del sistema dell'arte contemporanea.

ACCADEMIA arte contemporanea è un progetto di Andrea B. Del Guercio.

Via San Calocero 27 20123 Milano

info@accademiacontemporanea.it

Mostra Bijoux d'Autore. Arte da indossare

BIJOUX d'AUTORE arte da indossare.



Per i greci, che di bellezza ne sapevano assai, la technè esprimeva un "unicum", in cui il lavoro dell'artigiano non divergeva nella sostanza dall'ispirazione pura dell'artista, laddove il risultato del lavoro potesse esprimere comunque bellezza.


La bellezza, in definitiva, altro non è che il risultato di una tecnica paziente e di una ispirazione genuina. Indossare un gioiello realizzato con amore, pazienza e gusto, con volontà di rinnovare materiali e forme, è, quindi, portare con se un'opera d'arte e una ricerca di un valore,espresso, non tanto o non solo, dalla nobiltà o pregio del materiale, quanto, piuttosto, dalla raffinatezza dell'esecuzione ed originalità creativa.

Potremmo dire che il gioiello esprime la cultura e la raffinatezza sia di chi lo crea che di chi lo indossa; ne certifica una sensibilità ed un gusto particolari.


All’evento sarà presente Elisabetta Borgese, artista e costumista, con le sue creazioni uniche e originali, realizzate in una ottica teatrale di varie ispirazioni.


Presente inoltre l’artista pittrice Elisabetta Giraldi che proporrà i suoi coloratissimi quadri mandala.

L’appuntamento, dove si potranno ammirare ma anche acquistare i bijoux proposti, è per il 14 dicembre presso la sala Capranichetta (Piazza Montecitorio) Roma - dalle ore 10.00 alle ore 20.00

Info: Associazione Incontri e Eventi – 348.1498245 – www.incontrieventi.it – incontrieventi@alice.it

LE ALTERITA’. Mostra Internazionale Arte Contemporanea


LE ALTERITA'

Mostra Internazionale d'Arte Contemporanea


A cura di Sabrina Falzone,
Critico e Storico dell'Arte


Il progetto espositivo "Le alterità", dal carattere apolitico, è dedicato al tema della diversità e ha l'obiettivo di incentivare la riflessione sull'altro in un contesto, come quello attuale, orientato all'esperienza interculturale. La rassegna di arti visive intende, pertanto, lanciare un messaggio ampio che si rivolga all'accettazione delle differenze e al superamento dei pregiudizi culturali, proprio in virtù del fatto che le alterità o le differenze tra le persone, in altre parole le peculiarità di ognuno, siano la ricchezza stessa di qualsiasi contesto sociale.
Gli artisti selezionati provengono da diverse parti del mondo: Dragan Culic da Sarajevo (Bosnia) espone la serie Marionette, dove luce e segno si fondono in un gioco di rimandi illusori; Hedy Maimann da Vienna (Austria) contribuisce alla rassegna con un'opera sul tema della pace e dell'unità nella diversità; da Saubens (Francia) arriva l'esuberante cromatismo di Flora, che colpisce per le florescenze surreali; da Barcellona (Spagna) la raffinata tela di Esteban Amills Sisò ci seduce per l'atmosfera caliginosa da cui affiora un teatro materico.
Un lamento monocromo si solleva dalla tela di Manuel Marano, alludendo al dramma esistenziale dell'umanità, elaborato con maggiore razionalità da Ferdinando Di Maso mediante un'inedita prospettiva dall'alto.
A scaturire bizzarre suggestioni emozionali è l'enigma del diverso postulato da Andrea Giorgi, che prosegue idealmente nell'eloquenza degli scatti di Emanuela Ricci e Donato Lotito, rifugi di un altrove umano.
E' il rosso a rammentarci ferite sociali, lacerazioni intime e profanazioni etiche che accrescono la nostra distanza dall'altro: ce ne parlano animatamente le opere di Giulia Tasso, Vincenza Spiridione, Anna Santilli e le "inesistenze" di Cristiana De Luca.

Icone di alterità sono i personaggi di Monica Benedettini, Mae, Buci Sopelsa e Salvatore Capriglione, travagliati da profonde crisi d'identità.
La diversità è espressa da un punto di vista vagamente concettuale dagli inediti accostamenti cromatici di Antonio Esposito, Serafino Rudari e gli originali collages di Saverio Feligini.
Sul tema dell'indigenza, invece, si soffermano autori come Max Parazzini e Vincenzo Rea, mentre i lavori artistici di Monica Morganti ci svelano i segreti di etnie orientali e ci inducono a riflettere sulla loro effettiva lontananza.
In questo scenario di differenze, il cuore pulsante di Gabriella Frustaci appare come un eterno invito ad amare il prossimo e le sue alterità.

La mostra "Le alterità" sarà visitabile dal 5 al 17 dicembre '08 presso il rinomato Caffè Letterario di Roma, ubicato in via Ostiense 83, 95, dotato di doppio ingresso su strada principale. L'inaugurazione è fissata per venerdì 5 dicembre alle ore 20,30:

Programma:
-Presentazione critica di Sabrina Falzone
-Presentazione del testo Tr@nScritti di Buci Sopelsa (Edizioni Pro Art, aprile 2008)
-Introduce Francesca Mariotti


Espongono gli artisti:
Esteban Amills Sisò, Monica Benedettini, Salvatore Capriglione, Dragan Culic, Cristiana De Luca, Ferdinando Di Maso, Antonio Esposito, Saverio Feligini, Flora, Gabriella Frustaci, Andrea Giorgi, Donato Lotito, Mae, Hedy Maimann, Manuel Marano, Monica Morganti, Max Parazzini, Vincenzo Rea, Emanuela Ricci, Serafino Rudari, Anna Santilli, Buci Sopelsa, Vincenza Spiridione, Giulia Tasso


STAFF


Curatrice della mostra: Sabrina Falzone
Allestimenti: Dott. G. Di Salvo
Direzione Artistica: Domenico Pasqua
Ufficio grafico: G. Di Salvo
Email: ufficiostampa@sabrinafalzone.info


mercoledì 26 novembre 2008

Euforika Napoli



EUFORIKA NAPOLI

Presentazione del libro d’arte di Christophe Mourey e serata d’onore per Napoli Teatro Augusteo Martedì 2 dicembre 2008 ore 20,30 Napoli – Martedì 2 dicembre 2008 alle 20,30 l’artista francese Christophe Mourey, presenta il suo libro d’arte “Euforika Napoli” (84 pag., Tullio Pironti Editore). 180 disegni dedicati alla città che lo ha adottato, un omaggio sincero fatto di “impressioni visive” disegnate su un taccuino utilizzando esclusivamente una bic multicolore e dei pennarelli.

Una sorta di inventario della città, spontaneo e naturale, realizzato da un flaneur contemporaneo e presentato da Tina Piccolo con la sua poesia “Eternamente Napule” e arricchito dalle note introduttive della scrittrice francese Marie Darrieussecq e della scrittrice napoletana Valeria Parrella.

«Non è un artista di passaggio né un turista per caso, - scrive riferendosi a Mourey, Maria Rosaria Di Virgilio che ha curato l’introduzione al volume – è un “viaggiatore statico” che opera con i semplici strumenti del disegno nell’estemporaneità di un’emozione visiva». Mourey disegna facciate di palazzi storici, vicoli tortuosi, monumenti, statue, piazze, parchi, il mare, il Vesuvio e oggetti comuni, tra scorci panoramici e vedute.

L’artista compone il suo atlante di immagini ritraendo anche i volti di persone comuni come “Giuseppe il pescatore” o “Marco il benzinaio” che si mescolano a profili e ritratti più noti come quelli di Eduardo e Peppino De Filippo, Sofia Loren, Massimo Troisi, Massimo Ranieri, Luciano De Crescenzo, Valeria Parrella, Erri De Luca, Giuseppe Montesano, Francesco Caccavale, i galleristi Lia Rumma, Alfonso Artico e Lucio Amelio o a volti del giornalismo napoletano come Massimo Milone, Francesco Durante, Giustino Fabrizio e Antonio Sasso.

«Euforika Napoli – spiega Christophe Mourey – è un titolo voluto per sottolineare alcune caratteristiche della città, come la sua effervescenza e la sua inesauribile creatività che non trovo altrove, né a Parigi né a Milano né a New York. Napoli è una città che rivela sorprese dietro ogni angolo, paragonabili a dei graffi agli occhi».

La serata d’onore dedicata a Napoli vedrà, sullo sfondo del palcoscenico del Teatro Augusteo, la proiezione delle opere di Mourey, mentre diversi artisti porteranno il loro contributo all’evento presentato dal principe Maurice Agosti, attore e performer estroso ed eclettico, qui in veste di gran cerimoniere.

Napoli e Parigi si incontreranno idealmente sul palco con Pina Capobianco, interprete di canzoni napoletane cantate in dialetto partenopeo e in francese e Annalisa Martinisi che canterà alcuni brani classici napoletani rivisitati e tradotti in francese. Si riderà con il comico-imitatore Lino Barbieri, mentre seguiranno gli interventi della soprano Imma Iovine, del gruppo musicale Neapolis Ensemble, della poetessa Tina Piccolo e del cantautore francese Cyrille Zakof.

Ci sarà anche uno spazio dedicato alla danza con gli allievi dell’Accademia di Danza e Spettacolo di Barbara Scaramuzzi che balleranno su alcune musiche di Chopin eseguite alla chitarra classica da Pascal Suzzarelli. Alle 20 Christophe Mourey sarà lieto di incontrare i giornalisti e consegnare personalmente una copia di Euforika Napoli.

L’ingresso al teatro Augusteo, è libero fino ad esaurimento posti, ma si è già aperta la caccia gli inviti cartacei, stampati in tiratura limitata uno diverso dall’altro, che riproducono alcuni dei disegni di Christophe Mourey, con tanto di firma autografa.

La Serata d’Onore per Napoli è patrocinata dal Comune di Napoli, prodotta dall’Accademia Internazionale Partenopea “Federico II”, Fondazione Istituto Banco di Napoli, Studio Zoena Architetti, Italstage Company s.r.l., Ente Provinciale per il Turismo Napoli, Miko Cataldo Import Export e con la direzione artistica dell’on. Mimmo Cannone e del dr. Salvatore Balasco e la supervisione del dr. Luciano Polimero.

Note biografiche
Christophe Mourey nasce a Parigi nel 1970. Nel 1996 si diploma in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Rouen (Francia). Ha vinto diversi premi di pittura, ha partecipato per tre anni al Salone Internazionale d’Arte Contemporanea di Montrouge (vicino Parigi), ed ha al suo attivo diverse esposizioni personali e collettive.

Grazie alla sua tecnica di rilettura del disegno contemporaneo, l’artista realizza con l’happening grafico un lavoro che associa bozzetti stilizzati presi dal vivo e dialogo con il pubblico. Il suo happening grafico lega con precisione la spontaneità del disegno, lo scambio nato dalla conversazione e il bisogno di trasmissione con la memoria «scannerizzata». Vive e lavora tra Napoli, Parigi e Milano.

www.christophemourey.com

Informazioni: 3407743311
La comunicazione dell’evento è curata dell’agenzia Ogham

mailto:m.coppeto@libero.it

martedì 25 novembre 2008

PROFUMI DEL MEDITERRANEO





"PROFUMI DEL MEDITERRANEO"

Mostra Internazionale d'Arte Contemporanea



Dal 30 novembre al 13 dicembre 2008
c/o Taormina Gallery / TAORMINA (ME)
Via Giovanni Di Giovanni 36
Vernissage Domenica 30 novembre h. 18,00

Espongono gli artisti:

Marta Bruno, Valerio Cappabianca, Antonio D'Amico, Ivo D'Orazio, Mimmo De Tommaso, Kicca Fuccella, Giuliana Liguori, Michele Montalto, Maria Rita Ridolfi, Giacomo Paolo Rossi, Marialuisa Sabato, Teresa Sciortino, Pilar Segura


Con il patrocinio del Comune di Taormina, Taormina Gallery è lieta di presentare una nuova rassegna di arti visive: la Mostra Internazionale d'Arte Contemporanea " PROFUMI DEL MEDITERRANEO".
L'esposizione, curata dal critico e storico dell'arte Sabrina Falzone e coordinata dalla d.ssa Rosi Raneri, sarà allestita dal 30 novembre al 13 dicembre '08 presso la Galleria d'Arte Taormina Gallery, ubicata nel centro storico di Taormina, crocevia da sempre amato dal turismo internazionale.
La mostra è dedicata ai paesaggi tipici del bacino del Mediterraneo, culla delle più antiche civiltà. Da sempre grandi viaggiatori hanno percorso la strada del mare e, attraversandone l'azzurra distesa, approdarono in mete illustri, che artisti di tutti i tempi hanno cercato di raffigurare ritraendone le peculiari caratteristiche.
Sin dai tempi antichi il paesaggio mediterraneo è punto di incontro di scambi culturali, turistici e commerciali esistenti tra le sue relative città.
Dalle policromie ridenti di Marialuisa Sabato e Kicca Fuccella, il nostro sguardo si posa sugli armonici scenari ambientali di Ivo D'Orazio e Giuliana Liguori, sulle vedute paesaggistiche di Michele Montalto e Marta Bruno, per poi volare sui caratteristici tetti spioventi di Antonio D'Amico e Maria Rita Ridolfi, sulle astrazioni mediterranee di Giacomo Paolo Rossi e Valerio Cappabianca, sul fascino cromatico dei dipinti di Mimmo De Tommaso e Teresa Sciortino. Dalla Spagna, invece, arrivano i lavori suggestivi di Pilar Segura.
Il tema del progetto espositivo è dedicato, dunque, alla rappresentazione in chiave paesaggistica dei relativi colori, luci, profumi, sapori. Si intende coglierne la relativa flora e fauna e le innumerevoli caratteristiche attraverso l'arte, fermarne la particolarità, immortalare nel tempo un profumo emanato.

Per info: ufficio stampa <ufficiostampa@sabrinafalzone.info>

Severina Di Palma Mostra al Circolo La Scaletta

Circolo Culturale La Scaletta ~ Matera
Comunicato Stampa
Gli "Auto-biografismi"
di Severina Di Palma
in mostra al
Circolo La Scaletta
di Matera
Matera, 25 novembre 2008


Presso Il Circolo La Scaletta - in via Sette Dolori 10, nei Rioni Sassi di Matera - il 29 novembre alle ore 18 si inaugura la mostra dell'artista pugliese Severina Di Palma, Auto-biografismi, presentata da Katia Ricci. Resterà aperta fino al 13 dicembre.

Le opere in carta, materiale prediletto da Severina Di Palma, hanno uno spessore tale da produrre effetti plastici, come se fossero quasi bassorilievi dalla superficie increspata con rilievi, tagli e buchi, cuciture e strappi dagli orli sfrangiati.

Nelle sue ultime opere usa una tavolozza variegata, che ha sostituito il bianco dei lavori precedenti. "Fare arte-dice Severina Di Palma- è una sorta di autocoscienza che fa emergere un mondo in cui prevalgono i rossi, gli azzurri, i verdi e i gialli, i colori della mia terra colma di sole e di fatica, dove non c'è posto per tinte opache, neutre, distaccate. Il nero non è mai presente perché per me è negazione. Negazione della vita! La vita, invece, è comunque bene e gioia".
Partendo dal dato che il mondo è abitato da donne e uomini, inserisce nei suoi lavori simboli femminili e maschili, a volte tratti dalle ceramiche e dalle stele di cui abbonda la Daunia, sua terra natale: triangoli e campane, spirali e cerchi, si alternano a linee verticali variamente combinate.

Pur eseguendo opere astratte, non rinuncia mai a descrivere il suo rapporto con il mondo e a far emergere la consapevolezza di essere donna prima che artista, atteggiamento questo tutt'altro che scontato ancora oggi. Severina Di Palma non è mai stata femminista, anzi si è tenuta lontana da gruppi, ideologie, manifestazioni di carattere politico, ma ha da sempre intrecciato le pratiche artistiche con la riflessione sulla propria differenza femminile. "Ho lottato molto-ricorda-per affermare la mia indipendenza e libertà attuale.Gli stereotipi di ragazza colta presenti nel mio paese, all'epoca, vedevano la donna solo come maestra. Riuscii a convincere i miei genitori, parlando loro della mia passione per il disegno e la pittura, a farmi frequentare una scuola d'arte."

Alla concezione dell'opera come un oggetto che ha una sua forma definitiva, conclusa e chiusa, Severina, come tanti altri artisti di oggi, oppone e sostituisce l'idea di una ricerca artistica legato alla quotidianità e che di questa conserva i ritmi e i tempi ineguali, perché dettati da situazioni a volte improvvise e impreviste, proprie di un organismo vivente.

Le superfici delle carte variano continuamente, diventando luogo di invenzione: pieghettature e trafori a tratti si addensano in elementi riconoscibili come merletti, ma subito si distendono quasi per negare la qualità decorativa e consolatoria dell'arte, privilegiando, invece, il piano concettuale e comunicativo.

Copia dell'invito
__________________________________________________________

Per informazioni:

Circolo Culturale La Scaletta
Circolo Culturale La Scaletta
Via Sette Dolori, 10 - Rioni Sassi
75100 Matera
Telefono +39 0835 336726
e-mail:
info@lascaletta.net

_____________________________________________________________________________

Ufficio Stampa Matera:

ServiziStampa™ by Resolvis

Via Passarelli, 50
75100 Matera (Italy)
Telefono +39 0835 331871 - Fax +39 0835 1820303
Angelo Tarantino - Mobile: +39 348 8515452

domenica 23 novembre 2008

Collettiva Sinuove Armonie - Galleria Merliani 137 dal 27 novembre




Sinuose Armonie

Angela Maria De Rosa – Miriam Maddalena – Marilisa Mazza

Galleria Merliani 137

Via G.Merliani,137 – 80129 Napoli

27 novembre/ 8 dicembre 2008

Inaugurazione giovedì 27 novembre ore 18,00

Curatore e critica Gianni Nappa

Nel prosieguo del percorso intrapreso da due anni, la Galleria Merliani 137 continua nel suo sondare la pittura contemporanea cercandone i vari accenti e linguaggi di una realtà come quella partenopea e campana, fucina inesauribile di forti cromie e legami con la figurazione e le materie.

Tre artiste mediterranee figurative e alla ricerca di una condizione del bello in chiave femminile, dove la donna è protagonista su tela e nella realtà come archetipo della armonia delle forme, e come per millenni la rappresentazione del corpo femminile è risultato essere chiave di lettura dell'estetica, nelle opere delle tre artiste le formule sono diverse, ma l'unicum è dato dalle composizioni armoniche, dove la forza espressionista del cromatismo e della materia nelle opere di Miriam Maddalena, giovane artista napoletana, si contrappongono alla ricerca di un femmineo superiore nelle opere di Angela Maria De Rosa, che fondendo pittura e materie si fa interprete della nuova figurazione – Marilisa Mazza alla sua prima collettiva, risulta ancora legata ad una pittura istintiva e alla ricerca di uno sfogo che nelle composizioni si presenta in forma astratta e con un occhio alle formule della pop art, ma anche lei sonda in un misto tra astrazione e figurazione in alcune sue opere il corpo femminile.

Terra vulcanica che inonda di odori acri di zolfo, che svela gemme pure e colori irriproducibili e che ispira anche il lavoro di queste tre artiste con l'utilizzo dei materiali e con le cromie e le sinuose armonie sono infatti la miscela con cui le opere si presentano allo spettatore e dove forme, cromie, segni, luci, materie sono varie sfaccettature di una sola volontà, essere nel contemporaneo in forma vigorosa e lieve al tempo stesso, rappresentare l'umanità e la femminilità, essere interpreti di un diffuso sentire di solitudine ed esorcizzarne il senso con donne fluttuanti e figure dai colori forti. Una collettiva che é più giusto chiamare tripersonale, dove ogni artista espone e presenta una decina di opere dell'ultima produzione.

Una mostra godibile e avvolgente, con protagoniste tre donne, napoletane, campane, protese alla definizione del bello attraverso il fare femminile.

Gianni Nappa


in foto l'opera" madre terra" di Angela Maria De Rosa che sarà in mostra anche a dicembre (14/15) nella rassegna "Vesuvio/Arte & Gusto a Ercolano - nello storico scenario del Miglio d'Oro Park Hotel (ex Villa Aprile).

venerdì 21 novembre 2008

Art & Art mostra artigianale


“ART & ART mostra artigianale artistica”
6 e 7 dicembre 2008 Hotel PALATINO Via Cavour 231 Roma
“ART & ART mostra artistica e artigianale”

Incontro prenatalizio con Art & Art, mostra mercato artigianale artistica, artisti selezionati esporranno le loro opere di tecniche diverse uniche e originali.

Ampia la panoramica di artigianato creativo, tra cui bijoux d’autore, lampade, lavori in patchwork e cucito creativo, borse, cappelli e maglioni artigianali, oggettistica in ceramica e vetro, addobbi natalizi e tanto altro ancora.

Presente la pittrice Paola Romagnoli con i suoi simpatici quadri ambientati in Messico e la pittrice Elisabetta Giraldi con i suoi coloratissimi quadri mandala. Presente all’evento: Arco del Tempo, laboratorio artigiano di Aquilini Angela che proporrà costumi storici – armature – armi – accessori vari per ricostruzioni storiche.

La collezione di armi è realizzata dal Mastro armaiolo Roberto Angelucci. Nell’occasione avremo modo di poter assistere ad una dimostrazione pratica di rilievografia e tecnica della stampa a punzone. Ogni artista sarà a disposizione dei visitatori per illustrare le tecniche di realizzazione delle loro creazioni.

All’evento sarà presente la Fondazione Don Orione che allestirà uno spazio espositivo con vendita di presepi di cioccolato il cui ricavato andrà a finanziare i progetti da loro seguiti. L’appuntamento è per sabato 6 e domenica 7 dicembre 2008 presso la sala Cesarini dell’Hotel Palatino ingressi da Via Cavour 231 e da Via Leonina 44-46 (adiacente uscita metro B Cavour – direzione Via dei Fori Imperiali) – Ingresso gratuito – orario: 10,00-19,30.


Info: Associazione Incontri e Eventi – www.incontrieventi.it – tel. 348.1498245 – mail: incontrieventi@alice.it

mercoledì 19 novembre 2008

Mostra Peggy Guggenheim e la nuova pittura americana

A Vercelli mostra Peggy Guggenheim e la nuova pittura americana.


Conferenza stampa di presentazione della mostra Peggy Guggenheim e la nuova pittura americana, prevista a Vercelli- Arca, Chiesa di San Marco – giovedì 20 novembre alle ore 12.00.
Dopo i saluti istituzionali, seguirà visita alla mostra, guidata dal curatore Luca Massimo Barbero.
E' prevista una colazione conviviale a conclusione della visita.

Per chi ne avesse necessità, segnalo che è stato organizzato un servizio di navetta Torino - Vercelli per il 20 novembre, con partenza alle ore 10.30 da Piazza Carlo Felice –davanti all'Hotel Roma e rientro a Torino intorno alle ore 15.30-16.00.
Per chi intendesse usufruire di questo servizio è necessario comunicare la propria adesione il prima possibile, visto il numero limitato di posti, e comunque non oltre le ore 13.00 del 19 novembre.

Segnalo infine che da Milano – Stazione Centrale è possibile raggiungere Vercelli con il treno in partenza alle ore 11.10 (arrivo a Vercelli alle ore 12.05). L'Arca si trova a 10 minuti a piedi dalla stazione.


Alexia Boro
Director of External Affairs
Peggy Guggenheim Collection
Palazzo Venier dei Leoni
701 Dorsoduro - 30123 Venezia
Tel. +39 041 2405404
Fax +39 041 5206885
aboro@guggenheim-venice.it
press@guggenheim-venice.it

lunedì 17 novembre 2008

HTE-Hi.Tech.Expo 2008, in mostra la tecnologia del prossimo futuro

HTE-Hi.Tech.Expo 2008: Fiera Milano, 25-28 novembre, Padiglione 14
spacer

HTE-HI.TECH.EXPO 2008, IN MOSTRA LA TECNOLOGIA DEL PROSSIMO FUTURO

Dal 25 al 28 novembre fieramilano ospiterà la prima rassegna dedicata al mondo della scienza, della ricerca e delle tecnologie più avanzate: fotovoltaico, nanotecnolgie, fotonica, tecnologie del vuoto e del coating, optoelettronica, idrogeno e celle a combustibile, immagazzinamento dell'elettricità e superconduttività.

Più di 250 espositori provenienti da tutto il mondo, 15.000 metri quadrati espositivi, 37 sessioni convegnistiche con 164 relatori, questi sono solo alcuni dei numeri di HTE-Hi.Tech.Expo 2008. Per la prima volta in Italia una vetrina internazionale che darà l'opportunità di toccare con mano le più recenti soluzioni tecnologiche disponibili sul mercato e i possibili sviluppi delle loro applicazioni.

HTE-Hi.Tech.Expo 2008 si articolerà in sette fiere:

PV Tech Milano 2008, 5° Salone Internazionale dell'Industria e delle tecnologie fotovoltaiche.
VTE Vacuum Tech & Coating Expo 2008, 2° Salone Internazionale sulle tecnologie del vuoto e del coating.
Photonica Expo 2008, 1° Salone Internazionale della fotonica, laser, optoelettronica e tecnologie della visione.
Nano Future Expo 2008, 1° Salone Internazionale delle nanotecnologie.
Hydrogen Show 2008, 7° Salone Internazionale dell'idrogeno e delle celle a combustibile.
BEST 2008 Batteries & Electric Storage Technology, 1° Convegno e Salone Internazionale dedicato all'industria dell'immagazzinamento dell'elettricità.
Super Conductors Europe 2008, 1° Salone internazionale della superconduttività, dei superconduttori e della criogenia per la produzione, l'immagazzinamento e il trasporto dell'energia.

Molti anche gli eventi a latere che avranno luogo durante i quattro giorni della kermesse espositiva: Superconduttività e applicazioni: esperimenti in mostra. È il titolo dell'esposizione che si propone di far comprendere sia le proprietà fisiche fondamentali della superconduttività, sia le proprietà alla base delle sue applicazioni.

Incontro con gli autori. Informazione e aggiornamento saranno invece i focus dell'iniziativa durante la quale sarà possibile incontrare gli autori di libri pubblicati o in via di pubblicazione nel corso dell'anno sulle tematiche relative ai temi trattati in HTE-Hi.Tech.Expo 2008.

R&D Area. Uno spazio espositivo dedicato ai principali attori della ricerca italiana e estera. Da non perdere infine il modello in scala dell'aereo più ecologico del mondo. Si chiama HeliPlat (High Altitude Very-Long Endurance), ha una apertura alare di sette metri ed è il primo aereo fotovoltaico italiano.

ACQUISTARE IL BIGLIETTO ON-LINE
PREREGISTRARSI ON-LINE
PROGRAMMA CONFERENZE

www.hitechexpo.eu



ALBERO SENZA TITOLO

Galleria 2000 di Tina Parotti, via Statuto 13 Milano

2008

Vernice 13 dicembre ore 18:00

12-24 dicembre

Artisti: Eulalia Allievi, Antoh, Francesco Bellon, Gabriela Bodin, Francesca Crocetti, Maria Elena Danelli, Domenico Lombardo, Midori McCabe, Davide Maccari, Francesco Mestria, Massimiliano Robino, Anna Pirola, Roberto Stucchi, Raffaello Talò.

Curatore: Mariangela Maritato

La mostra, che trae spunto da una metafora del pittore svizzero Paul Klee ("L'artista è come un tronco che attraverso le radici s'abbevera del "fluire" della vita e della natura, trasmettendo poi nella sua chioma, cioè l'opera, ciò che ha visto…" ) prende forma – nello spazio della galleria 2000 di Tina Parotti, nel suggestivo quartiere Brera di Milano - intorno ad un'opera collettiva: un albero che ai suoi rami mostra delle piccole creazioni che sintetizzano il percorso e lo stile di ognuno dei 14 artisti coinvolti.

Metafora della vita, nel pensiero di Klee l'albero diviene metafora dell'artista stesso che dalle radici si nutre del corso degli eventi e del tempo. Del mondo immenso e complesso della realtà oggettiva e psichica. Le fronde, però, sono "diverse" dalle radici. Anche l'arte infatti è diversa dal reale immediato perché mediato, trasformato e ricreato dell'artista.

Non è una semplice rappresentazione della realtà (come era stato per i realisti o naturalisti fiamminghi) bensì un'indagine che svela i meccanismi più profondi e nascosti della natura. E' un processo conoscitivo. Klee scriveva infatti che "non riproduce il visibile, ma rende visibile".

Ne "L'origine dell'opera d'arte" (1935) anche il filosofo tedesco Martin Heidegger parla dell'arte essenzialmente come di opera, ovvero apertura e svelamento. L'opera è esperienza di verità. E' conoscenza ermeneutica (G. Gadamer, P.Ricoeur).

Se ritorniamo all'albero, ci accorgiamo che il suo forte valore simbolico è così radicato nella nostra cultura, nella nostra tradizione, tanto che nel periodo natalizio se si parla di albero, il nostro pre-giudizio ci porta immediatamente a pensare all'albero di Natale. La sua immagine (specialmente sempreverde) come simbolo del rinnovarsi della vita è un tradizionale tema pagano, presente sia nel mondo antico che medioevale e, probabilmente, in seguito assimilato dal Cristianesimo.

Sganciandosi man mano da ogni valenza culturale e conservando solo quella rituale, dal dopoguerra in poi il fenomeno ha acquisito però una dimensione commerciale e consumistica senza precedenti, che ha fatto dell'albero di Natale, nell'immaginario collettivo, un potenziale status symbol. Conseguenza di ciò, la nascita di una vera e propria industria dell'addobbo natalizio. La nostra cultura e tradizione comune ridotta alle logiche del marketing aziendale e della pubblicità. Del denaro e del consumismo. Il suo forte valore simbolico, culturale ed evocativo, magico, sembra svanire. Attraverso l'arte si può riscoprire' l'essenzialità del simbolo. Il titolo della mostra è infatti Albero "senza titolo" perché ha già tutto in sé. Il rinnovarsi della vita, che ha sempre rappresentato, si manifesta in 42 opere d'arte (dipinti, sculture, installazioni, fotografie digitali, arte digitale). Nella collettività ritrova forza. Nella "magia" dell'artista, il fluire della vita si rende visibile.

Dal 12 al 24 dicembre 2008

Galleria 2000 di Tina Parotti, via statuto 13 Milano

www.tinaparotti.com

Orari di apertura: dalle 15:00 alle 19:30
Ingresso libero

Vernissage: 13 dicembre 2008 ore 18:00

Organizzazione: Tina Parotti, Art Intensive Collective http://www.artintensive.com/

sabato 15 novembre 2008

Raffaele Autunnale - Nuove forme

Con una scoppiettante mostra dell'artista leccese Raffaele Autunnale, la galleria Dell'Uva di Ferrara conclude la stagione espositiva 2008 riservando una vera e propria chicca per tutti gli appassionati d'arte che, fino al 15 Dicembre potranno vedere alle pareti della galleria una dozzina di grandi opere di un artista sorprendente, ludico ed imprevedibile proporsi con un approccio poetico sulla grande speranza umana: la libertà. Autunnale, con una tecnica pittorica ricca ed intensa, mediata da dinamiche composizioni di forme e colori, esegue irriverenti scarabocchi quasi come un giovane graffitista urbano erede dell'espressionismo astratto alla Pollok. Con una decisa rinuncia alla rappresentazione dell'oggetto, privandolo del compito di attrarre l'attenzione percettiva, Autunnale esalta la spiritualità capace di entrare direttamente in comunicazione con la sensibilità creatrice, limitandosi alla sola evocazione e lasciandoci quindi la libertà di creare e ricreare insieme a lui sensazioni profonde. Nell'era dei computer, dei mouse, delle tavolette grafiche e del digitale… ormai ci siamo dimenticati la bellezza di muoverci liberamente con i colori sulla tela come bambini, avere tutto quel bianco a disposizione da riempire…quasi senza scopo, senza un obiettivo, gesti pittorici in libertà, senza che nessuno a giudicare quello che fai… provando sensazione di sconfinata libertà e la capacità di dipingere le emozioni con la spontaneità del bambino. Autunnale ascolta se stesso e liberandosi dagli schemi pone una nuova consapevolezza per una nuova possibilità figurativa: quella di gettare il famoso sassolino nello stagno della nostra psiche, spesso dominata ed occupata da convenzioni e ritmi di vita ormai stereotipati, invitandoci alla libertà, al sogno ed al candore dell'infanzia, liberandoci della scorza esteriore dei fenomeni, della loro superficie visibile, non è più dell'oggetto in sé, ma spingendoci ad attrarre l'attenzione percettiva verso la pura sensazione/emozione data dal colore. In galleria il catalogo a cura di Luca Renna per la Raphael Art Gallery di Lecce.

Fino al 15 Dicembre 2008 ingresso libero. Info: Galleria Dell'Uva via De Romei 38 44100 Ferrara 0532242875 www.ferraraproart.com proart@paolors.191.it Orari tutti i giorni 9.00 12.30/ 15.30 19.30 Sabato e domenica su appuntamento In collaborazione con: Raphael Art Gallery - via Cosimo di Palma n.31/33, 73100, Lecce - Tel. e Fax 0832.458960 e-mail: info@raphaelartgallery.com www.raphaelartgallery.com



SALVATOR SPAGNOLO "Occhi che vedono nel buio"

Roma, ECOLOGICA CETUS,Via Gregorio VII 200/206

Inaugurata, a Roma, presso Casa Cetus in via Gregorio VII, 200/206 la prima personale dell'artista Salvator Spagnolo.

Con già alle spalle esperienze italiane e statunitensi di danzatore, coreografo e performer, crea opere di grande forza espressiva per mezzo delle quali lo spettatore può trovare accesso alla propria dimensione interiore, dentro una realtà di sogno.

Presenta la sua produzione di Opere in prevalenza su base di Catrame con tecniche miste di colore, fusioni di e con una moltitudine di materiali vari combinati opportunamente ed usati con la massima libertà creativa: ossidi, acrilici, materiali e fibre naturali, materiali di riciclo, materiali plastici, resine.

Il petrolio è un filo conduttore, che lega la gran produzione, che bene rappresenta i tempi in cui viviamo trascorrendo le nostre giornate più sull'asfalto che nelle nostre case. In questa visione il potere creativo è capace di generare elementi e forme che ricostruiscono l'astrazione del corpo urbano, del paesaggio urbano che percorre le nostre arterie.

Sono tutti pezzi unici realizzati generalmente su pannelli di legno con varie misure e forme, con una certa predilezione per le forme allungate verticali o orizzontali.

Le Opere rappresentano una ricerca in costante evoluzione per creare oggetti con una forte espressività materica.

Una mostra affascinante e coinvolgente, visitabile fino al 25 novembre con ingresso libero negli orari di apertura dello showroom (tel.06.39366947).

Per maggiori informazioni: www.cetus.it

Tel. 06/200711

venerdì 14 novembre 2008

La petizione diventa un'opera d’arte

FIRMA BORESTA




















La petizione diventa un'opera d’arte


Il progetto Firma Boresta”, è una campagna per la raccolta firme in favore della partecipazione di Pino Boresta alla prossima Biennale Internazionale di Venezia. L’operazione muove dall’esplicito diniego di Boresta a firmare e sostenere una campagna promossa nel 2005 da alcuni noti personaggi del sistema dell’arte italiana in favore della partecipazione di artisti italiani all’importante kermesse d’arte veneziana. Motivando, attraverso una lettera pubblica, con la totale sfiducia nei confronti dei meccanismi di selezione degli artisti insiti nel nostro sistema dell’arte contemporanea, Boresta si è lasciato coinvolgere in un divertente botta e risposta che, fra il serio ed il faceto, ha indotto l’artista a perorare la sua causa attraverso un plebiscito popolare.
Il progetto Firma Boresta, in cui è evidente un’esplicita componente di protesta, implica ulteriori evidenze contenutistiche e formali. Il coinvolgimento dello spettatore anzitutto, in questo caso chiamato a firmare e, se lo desidera, a farsi fotografare - decidendo così di comparire nell’opera che l’artista realizzerà al termine della sua raccolta – è uno degli aspetti che contraddistingue la ricerca artistica di Boresta, tesa ogni volta nella ricerca di nuove forme d’interazione con lo spettatore, coopartecipe nella costruzione di modalità alternative di vivere quotidiano. Diversi anche i rimandi che possono essere rintracciati nell’attualità: il problema della meritocrazia, la sensibilizzazione dei cittadini alla presa di coscienza delle sovrastrutture di controllo, cittadini questa volta chiamati in causa, attraverso il gioco ironico dell’artista, su un terreno che, seppur totalmente loro estraneo per interessi e contenuti di merito, appare viziato di insidie largamente diffuse.
Non da ultimo l’aspetto legato all’auto-referenzialità, predominante nell’operazione artistica di Boresta e utilizzato come elemento di rottura nei confronti della società globalizzata e consumista/consumistica: dalle famose “smorfie adesive”, disseminate nel contesto urbano, dei Documenti Urbani Rettificati (a contaminare manifesti, verbali di multa, cartelli stradali) ai piccoli adesivi in cui, sotto la propria faccia, l’artista chiede di lasciare un messaggio. Per l’occasione è stato presentato il progetto di Net art No-logo C.U.S., ideato da Pino Boresta e realizzato in collaborazione con l’associazione Aevum.
Nel progetto No-logo C.U.S. visibile ed esplorabile sul sito www.aevum.it, Pino Boresta associa le immagini-documento di uno dei suoi interventi urbani più popolari “Cerca e usa la smorfia” (C.U.S.) a brani tratti dal saggio della scrittrice canadese Naomi Klein No logo, già definito quale “bibbia” del movimento anti globalizzazione. Il volto- smorfia di Boresta, da anni disseminato nelle strade di Roma e di altre città italiane, inteso come ironico e irridente “marchio” o “logo” dell’artista svincolato da qualsiasi logica economica e di mercato, diviene mezzo di opposizione all’invadente industria dei marchi e delle firme che quotidianamente cerca di imporre ai “consumatori” il proprio condizionamento pubblicitario.
Con il progetto No-logo C.U.S. destinato alla fruizione sul web, luogo per eccellenza dell’”interconnessione”, viene innescato un possibile contatto tra le riflessioni contenute nel testo della Klein e la possibilità, mediante un’operazione artistica come “Cerca e usa la smorfia” di Boresta, di riaffermare l’individualità del singolo, riappropriandosi al tempo stesso dello spazio urbano attraverso un intervento “disordinante”, tendente ad attivare un rapporto diretto con l’osservatore, non più passivo consumatore ma partecipante attivo invitato a scrivere ciò che pensa riguardo alla pubblicità e alla sua invadente presenza nella vita delle città.
Tania Vetromile

Webart project No logo cus;
http://www.pinoboresta.com/no_logo/no_logo.htm

Testo T. Vetromile;
http://pinoboresta.blogspot.it/2010/02/2007-tania-vetromile.html


Comunicato stampa T. Vetromile;
http://www.undo.net/cgi-bin/undo/pressrelease/pressrelease.pl?id=1196418138&day=1196463600


















Qui di seguito alcune pubblicazioni:


Pubblicato sul sito Exibart domenica 3 febbraio 2008

Vuoi partecipare alla Biennale di Venezia 2009? Firma per mandarci Pino Boresta...
Una protesta che col passare degli anni ha mutato il suo obbiettivo, denunciando in tal modo di inserirsi in un antico filone di atteggiamento artistico “contro”, più che perseguire con convinzione un risultato sociologicamente tangibile. Una protesta che nel 2005 si concentrava sul defunto Padiglione Italiano alla Biennale di Venezia, e che ora - dopo l'ultima edizione in qualche modo riparatoria - punta ancora i suoi strali su Venezia, ma stavolta al grido “Basta con i soliti raccomandati!”. È quella di Pino Boresta, artista romano che si è messo in testa di scardinare le logiche della nomenclatura artistica italica lanciando una petizione per proporsi per la Biennale Arti Visive 2009, con banchetti per la raccolta delle firme presenti a Roma ed in tutte le più importanti fiere ed eventi d'arte contemporanea. A chi gli donerà il suo viatico, Boresta garantisce di essere protagonista con lui alla kermesse, entrando a far parte della sua opera d'arte con la firma, e volendo anche con una foto.



Pubblicato sul sito Culturlazio il 29 novembre 2008

La raccolta firme di Pino Boresta

Accadde nel 1999. La Biennale di Venezia, quell’anno fu l’edizione di Harald Szeemann, “soppresse” il Padiglione Italiano, che confluì nella mostra generale, inglobata nel progetto del Direttore, esteso dalle Corderie fino agli spazi dell’Arsenale. L’Italia, paese ospitante l’evento, perdeva la possibilità di concorrere al premio assegnato al miglior Padiglione ma, cosa più importante, sembrava definitivamente destinata ad accettare il peso storico di una tradizione che lega il nostro paese ad un luminoso passato artistico, cui fa da contralto quella difficoltà, riscontrata in diversi campi, non solo culturali, di farsi driver di innovazione. Nel 2005 la protesta. Una lettera, aperta alla firma di quanti più possibili sostenitori - realizzata con la collaborazione di differenti associazioni culturali, curatori e critici d’arte - venne indirizzata al Presidente della Fondazione della Biennale di Venezia Davide Croff. Si richiedeva specificatamente la necessità di una rappresentanza nazionale e l’istituzione della figura di un Commissario al quale affidare il Padiglione Italia. In mezzo a tutto questo la richiesta apparentemente controcorrente di Pino Boresta. Artista provocatorio, diretto e sincero, nello stesso anno scrisse “di un’italietta contemporanea” mediocre, in cui l’animo della rappresentanza sarebbe stata invalso a fronte di un sistema dell’arte che fatica a premiare chi davvero meritevole di esserlo. Chiedeva infine di non sottoscrivere il precedente appello e, al contrario, firmare quello che avvalorava la sua stessa produzione, più che qualificata per concorrere alla Biennale medesima. L’ultima biennalità ha dimostrato tuttavia che a nulla è valsa la pretesa di Pino Boresta, a dispetto di un Padiglione Italia che, con tutte le critiche di contorno, è comunque tornato al suo posto. Ma Boresta persiste. Sabato 1 Dicembre, in collaborazione con l’Associazione Culturale Aevum l’artista dà ufficialmente il via al suo secondo tentativo: “Firma Boresta” è una campagna di firme in favore della sua partecipazione alla Biennale prossima. Questa volta, alla posta elettronica, preferisce fin da subito la Piazza reale, quella di Nostra Signora di Guadalupe. Per la tradizionale agorà mostra un’antica predilezione, a cominciare da quegli interventi sul suolo urbano che sono la natura più spiccata della sua espressione artistica. Adesivi su cui campeggiano le sue smorfie o piccoli Documenti Urbani Rettificati sono i due esempi più significativi della sua irriverenza. Boresta sembra voler rispolverare l’eredità di un Marcel Broodthaers nel momento in cui sceglie l’arte per farne vettore di consenso personalistico, quando l’artista belga ne faceva veicolo di approvazione culturale aggirando le istituzioni ufficiali e, anzi, emulandole, facendone il verso. Come non fare allora del progetto di Boresta una lettura dissacrante delle ultime tendenze del fare politica, dalla partecipazione locale ad un’interazione vis a vis con i firmatari che, vista la sede inusuale dell’evento, si presuppone poco abbiano a che fare con le questioni di “inclusività” nel sistema dell’arte contemporanea. A seguire una seconda parte dell’evento verrà inaugurata negli spazi dell’associazione: “Net art No-Logo C.U.S.” come estesa visibilità del marchio, l’ostentazione del proprio personalissimo brand. Pino Boresta intreccia il resoconto visivo di uno dei suoi interventi “Cerca e usa la smorfia” (C.U.S.) ad alcuni brani tratti dal saggio “No Logo” di Naomi Klein “bibbia del movimento anti globalizzazione”. Dal cittadino che firma la sua protesta al nettadino che visita il sito in cui il progetto No-Logo C.U.S. continuerà ad esistere, Boresta non lascia fuori nessuno.
Chiara Li Volti


Articolo C. Li Volti;
http://www.culturalazio.it/culturaweb_2/wordpress_2/?p=874



















Pubblicato su “il Giornale” sabato 22 marzo 2008

LA PETIZIONE DIVENTA UN’OPERA D’ARTE
«Basta con i raccomandati» e l’artista fa la raccolta di firme
La provocazione di Pino Boresta diventa un “work in progress”
Manifesti, volantini e banchetti per la raccolta di firme. C’è tutto quanto occorre per una petizione, ma in realtà si tratta di un’opera d’arte. L’ultimo lavoro di Pino Boresta - artista che per primo, oltre dieci anni fa, portò a Roma la sticker-art con le sue «Smorfie», opere adesive che lo ritraevano in più espressioni differenti - è una vera e propria raccolta di firme in favore della sua partecipazione alla Biennale di Venezia. «Firma Boresta», questo il titolo, è un ironico work in progress, iniziato in questi giorni, che si concluderà nel 2009 in tempo per la Biennale. Presentato in sole tre occasioni, con tanto di banchetti, ha già raccolto circa 400 firme. Con la tecnica pop-metropolitana per cui è noto, Boresta si propone ancora una volta nella duplice veste di artista e opera, «mettendoci - come ama dire - la faccia». Ma questa volta non sarà solo. Al grido di «Basta con i raccomandati», il volantino con cui viene pubblicizzata l’iniziativa recita: «Con una firma e, se vuoi, con una foto entrerai a far parte di un’opera d’arte». Accanto al viso dell’artista, infatti, compariranno quelli di persone comuni. «L’opera finale - spiega Boresta - sarà costituita dall’intera documentazione del progetto. Dalle firme raccolte alle foto scattate, senza dimenticare i video girati nei diversi momenti della realizzazione e tutto quanto possa testimoniare il percorso fatto. Non ultimo la consegna formale delle firme al direttore della prossima Biennale». D’altronde, la ricerca di nuove forme di interazione con gli spettatori è la cifra stilistica di Boresta, che ha sempre cercato di coinvolgere il pubblico. Per farlo, l’artista tenta di scardinare le tradizionali e più diffuse tecniche di comunicazione, proponendo gli individui che dovrebbero esserne fruitori in qualità di prodotti, «non per disordinare qualcosa che è già tropo disordinato - assicura - ma per chiarire un po’ le idee». Attraverso la testimonianza - firmata e fotografica - del consenso della gente, l’opera illustrerà l’«immeritocrazia» dilagante, documentando il disagio di chi non vede premiato il proprio talento. «Banchetti per la raccolta firme - conclude - saranno presenti nei più importanti eventi capitolini di arte contemporanea. Si potrà partecipare pure via Internet, inviando una mail al mio blog (http://pinoboresta.blogspot.com)
Valeria Arnaldi

Pubblicato su “L’Unità” domenica 22 giugno 2008

Un vero artista
Ho finalmente visto in faccia l’artista, il tipo che da più di dieci anni incolla la propria faccia smorfia un po’ dovunque, ovviamente in forma sticker, per le vie di Roma. La sticker art, dall’inglese sticker, adesivo, serve appunto a piazzare un proprio messaggio fra cartelli stradali, cessi pubblici o su ogni altro genere di superficie esposta allo sguardo dei passanti, più o meno interessati o più o meno distratti. Lui si chiama Pino Boresta, e chi volesse saperne di più circa il suo lavoro può correre a visitarne il sito ufficiale www.pinoboresta.net, http://www.pinoboresta.net, dove, fra molto altro, visto che siamo a ridosso dell’evento, il Boresta prova a lanciare un’iniziativa benefica a proprio favore e vantaggio, ovviamente, sotto un convincente motto: “Basta con i soliti raccomandati”. Boresta chiede insomma di firmare “per portare l’artista Pino Boresta alla Biennale di Venezia 2009, e ci sarai anche tu!” Invito ufficiale o non ufficiale, noi sappiamo già che Boresta, con quella sua faccia che sembra lanciare un urlo democratico ci sarà comunque, tuttavia sottoscrivendo l’appello, ci associamo al suo sogno, se non altro perché il suo sticker-sigla ci sollecita da molto tempo, e se uno riesce a trasformare la propria faccia riprodotta su un pezzo di carta in un simbolo quasi onnipresente, se è così, è bene che gli sia aperta la strada per ogni successo. Pino Boresta, un vero artista.

Fulvio Abbate


E-mail: salepepe_99@yahoo.it Sito: http://www.pinoboresta.com/ http://pinoboresta.blogspot.it/

Su altri siti:
Exibart;
http://www.exibart.com/notizia.asp/IDNotizia/22293/IDCategoria/204
http://pinoboresta.blogspot.it/2009/10/la-24-ore-di-pino-boresta.html

Qui di seguito tutte le adesioni fino ad oggi 20 ottobre 2008


Firma Boresta


Raccolta firme per portare l’artista Pino Boresta alla Biennale di Venezia


Adesioni raccolte il 1 Dicembre 2007 Roma (Ass. Aevum)

Lista dei firmatari

1.Elvo Di Stefano Roma
2.Pino Buffa Roma
3.Stefania Di Mitri Roma
4.Claudio Calvitti (Itto) Roma
5.Carlo Pecoraro Roma
6.Simone Vetromile Roma
7.Pasquale Vetromile Roma
8.Carmela Tarantino Roma
9.Federica Nuccilli Roma
10.Alessandra Riondato Roma
11.Bianca Seravalli Roma
12.Simone Marini Roma
13.Francesco Chyucia Roma
14.Ivana Alesse Roma
15.Bruno Seravalli Roma
16.Davide Angelucci Fumone (FR)
17.Rosangela Mura Roma
18.Nella Paciotti Roma
19.Valentina Luzi Roma
20.Angelo Desina Roma
21.Maurizio Nicolini Roma
22.Fabio Galimberti Roma
23.Rossella Nuriello Roma
24.Giuliana De Angelis Roma
25.Valetina Maffei Roma
26.Paola Zampa Roma





28.Patrizia Parrilla Roma
29.Adriana Lioi Roma
30.Marco Canella Roma
31.Nello Croce Roma
32.Renato Di Tommaso Roma
33.Marta Seravalli Roma
34.Tania Vetromile Roma
35Donatella Apuzzo Roma
36.Catia Preziosi Roma
37.Carla Piergiovanni Roma
38.Tiziana Novena Roma
39.Diego De Zottis Roma
40.Alice Campoli Roma
41.Chiara Palmisani Roma
42.Carlo Montis Roma
43.Carla Alegiani Roma

















Adesioni raccolte il 15 Febbraio 2008 Roma (MACRO ex Mattatoio)

Lista dei firmatari

44.Claudio Cerulo Roma
45.Aurora Colladon Roma
46.Patrizia Mania Roma
47.Aniello De Vite Roma
48.Claudia Certelli Roma
49.Pietro Cimino Roma
50.Gianluca Marziani Roma
51.Ines Fontenla Roma
52.Gian Vito Lo Greco Roma
53.Enza Di Matteo Roma
54.Fiona Sansone Roma
55.Sukran Moral Roma
56.Pietro Scaramuzza Roma
57.Eugenia Battisti Roma
58.Carlo Righi Roma
59.Francesco Russo Roma
60.Paolo Cobianchi Roma
61.Olga Troiani Roma
62.Roberto Timperi Roma
63.Luca Di Cataldo Roma
64.Ilaria Fasola Roma
65.Andrea Shelyutto Mosca
66.Simonetta Lux Roma
67.Lorella Scacco Roma
68.Valentina Bernabei Roma
69.Chiaria Fario Roma
70.Stefania Bruno Roma
71.Alessandra Rosini Roma
72.Marco Puntin Trieste
73.Franco Nucci Roma
74.Maria Ferroni Modena
75.Michele Zaza Roma
76.Cristina Porcelli Roma
77.Rosetta Messori Roma
78.Andrea Fronzetti Roma
79.Egidio Gramantier Roma
80.Daniele Scarabotti Roma
81.Andrea Solari Roma
82.Tommaso Garavini Roma
83.Federica Belingieri Roma
84.Geraldine Schawarz Roma
85.Francesco Carbelli Roma
86.Gabriele Perotti Roma
87.Andrea Ventura Roma
88.Federico Facioni Roma
89.Paolo Pisanelli Roma
90.Mariano Belmonte Roma
91.Flora Pone Roma
92.Nicola Di Roma Roma
93.Sabrina Vedovotto Roma
94.Elvio Chiricozzi Roma
95.Agar Eccher Roma
96.Laura Pistoia Roma
97.Isabella Pedicini Roma
98.Carla Elia Roma
99.Germana Carnacina Roma
100.Stefania Jaconis Roma
101.Raffaele Casale Roma
102.Giuseppe Morace Roma
103.Marco Delogu Roma
104.Micaela Pavoncello Roma
105.Giorgio Benni Roma
106.Riccardo Finocchi Roma
107.Maura Romano Roma



Adesioni raccolte il 17 Febbraio 2008 Viterbo (Fiera d’arte)

Lista dei firmatari

108.Laura Ubertini Viterbo
109.Irene Polacchi Viterbo
110.Valerio Giulianelli Viterbo
111.Chiara Emiri Narni (TR)
112.Francesco Persici Narni (TR)
113.Simone Cruciani Roma
114.Massimo Pinzi Viterbo
115.Alessandro Pernazza Amelia (TR)
116.Cristiano Donatelli Amelia (TR)
117.Fabiola Cipiccia Amelia (TR)
118.Sara De Angelis Viterbo
119.Sara Foghesato Viterbo
120.Massimo De Rosas Viterbo
121.Nadia Cannaviccio Viterbo
122.Donatelli Armani Giove (TR)
123.Renato Pagani Giove (TR)
124.Angelo Temperanza Giove (TR)
125.Federico Urbani Viterbo
126.Barbara Babbini Viterbo
127.Luciano Manara Viterbo
128.Miriam Serio Viterbo
129.Claudio Del Cima Viterbo
130.Doriana Clementi Tuscania (VT)
131.Fabio Belano Piansano (VT)
132.Luigi De Blasco Roma
133.Melania Rossi Roma
134.Sara Bernardi Roma
135.Katia Fidenzi Terni



Adesioni raccolte il 18 Febbraio 2008 Roma (Palazzo Delle Esposizioni)

Lista dei firmatari

136.Floriana Floridi Roma
137.Valeria Sacchet Roma
138.Cristiana Perrella Roma
139.Norberto Ruggeri Roma
140.Rossella Caruso Roma
141.Daniela De Dominicis Roma
142.Lucia Sobrero Roma
143.Benedetta Iacovoni Roma


















Adesioni raccolte dal 27 Febbraio al 2 Marzo 2008 a Roma
(Fiera di Roma varie sedi + Fiera EUR Palazzo dei Congressi)

Lista dei firmatari

144.Massimo Minini Brescia
145.Andrea Bezziccheri Roma
146.Pio Monti Roma
147.Irene Hernandez Roma
148.Barbara Gasperini Roma
149.Adriana Polverini Roma
150.Laura Cherubini Roma
151.Antoine Poulisse Montreal
152.Francesca Pietracci Roma
153.Gea Casolaro Roma
154.Marcello Carriero Roma
155.Cesare Manzo Roma
156.Monica De Luca Roma
157.Matteo Fato Pescara
158.Yasemin Taskin Roma
159.Ariel Dumont Parigi
160.Barbara Martusciello Roma
161.Ludovico Pratesi Roma
162.Silvia Verduzio Torino
163.Guglielmo Gigliotti Roma
164.Gabriele Simongini Roma
165.Arnaldo Romano Brizzi Roma
166.Giovanna Mellano Roma
167.Barbara Fantini Bologna
168.Maria Boglioli ?
169.Luca Rossi Roma
170.Maria Cristina Bastante Roma
171.Luca Vona Roma
172.Flavio Favelli Savigno (Bo)
173.Gianfranco Notargiacomo Roma
174.Laura Gabbiano Roma
175.Eleonora Sgaravatti Roma
176.Donato Piccolo Roma
177.Federico Ridolfi Roma
178.Alessandra De Salvo Roma
179.Simone Berti Milano
180.Robert Gligorov Milano
181.Valentina Valentini Roma
182.Alfredo Pirri Roma
183.Alice Schiavardi Roma
184.Maria Rosa Sossai Roma
185.Melania Comoretto Roma/Torino
186.Benedetta Di Loreto Roma
187.Mary Angela Schroth Roma
188.Emanuela Nobile Mino Roma
189.Maurizio Faraoni Roma
190.Marina Paris Roma
191.Ginevra Pucci Torino
192.Laura Maeran Belluno
193.Matteo Sormani Roma
194.Marco Fioramanti Roma
195.Ivan Barlafante Roma
196.Manuele Napolitano Roma
197.Zaelia Bishop Roma
198.Roxy in the box Napoli
199.Fernanda Veron Roma
200.Matteo Basilè Roma
201.Guido Canestri Roma
202.Gaia Canestri Roma
203.Paolo Angelosanto Roma
204.Adrian Tranquilli Roma
205.Armando Porcari Roma
206.Giovanni Albanese Roma
207.Pablo Echaurren Roma
208.Alessandro Gianvenuti Roma
209.Chiara Carocci Roma
210.Enrico Salemi Catania
211.Francesco Insinga Catania
212.Filippo Leonardi Catania
213.Tiziana Contino Catania
214.Maddalena Mauri Viterbo
215.Giovanna Tumino Viterbo
216.Mare Lamberti Roma
217.Cristiano Pintaldi Roma
218.Nicola Monti Roma
219.Luca Lo Pinto Roma
220.Casaluce Geiger Vienna
221.Amedeo Abello Roma
222.Lidija Jurakic Roma
223.Massimiliano Tonelli Roma
224.Giuseppe Pietroniro Roma
225.Raffaella Losapio Roma
226.Simona Sansonetti Roma
227.Ilaria Poggesi Londra
228.Carmine Sorrentino Roma
229.Paolo De Medici Roma
230.Damiano Errico Caserta
231.Amedeo Santagata Caserta
232.Vincenzo Ceccato Roma
233.Abate Marisa Roma
234.Massimo Giacon Milano
235.Nicoletta Parolin Padova
236.Pietro Fortuna Padova
237.Gianni Manunca (Pastorello) Roma
238.Daniele Manieri Castrovillari (CS)
239.Alan Sammouth Francia
240.Carole Sammouth Francia
241.Domenico Scudero Roma
242.Damiano Nutarelli Roma
243.Egidio Scardamaglia Roma
244.Francesca Capriccioli Roma
245.Giuseppe Mottola Roma
246.Claudia Lauro Brescia
247.Eleonora Torri Brescia
248.Loredana Miriello Roma
249.Francesca Aragona Roma
250.Daniele Villa Roma
251.Manuel Torresan Roma
252.Luigia Botialico Bari
253.Fernando Fatelli Bari
254.Maite Manzi Roma
255.Maurizio Savini Roma
256.Sergio Tumminiello Roma
257.Nicolaj Pennestri Roma
258.Jada Mucerino Napoli
259.Emilio Leofreddi Roma
260.Marina Mesnic Roma
261.Navetta Angelo Roma
262.Mario Di Gianfrancesco Roma
263.Concetta Fabrizi Roma
264.Alessandra Tontini Roma
265.Niccolò Lombardi Roma
266.AB & Co Bacellona
267.De Bonis Emanuele Torino
268.Alessia Franceschet Torino
269.Elena Ugo Roma
270.Marco Franci Roma
271.Marco Bastianelli Roma
272.Elis H. Vietatone Roma
273.Iginio De Luca Roma
274.Giuseppe Fucsia Mattina (BS)
275.Sandro Zaccardini Roma
276.Margherita Banella Roma
277.Roberta Filippini Roma
278.Miriam Mirolla Roma
279.Antonio Battaglia Milano
280.Dario Corbello Milano
281.Yvonne Profanter Roma
282.Massimiliano Reniè Roma
283.Luana Novena Roma
284.Sergio Silvestrini Roma
285.Raffaello Paiella Roma
286.Luca Boscarelli Benevento
287.Mehdi Talab Perugia
288.Isabel Rodriguez Perugia
289.Ahreti Febian Gubbio (PG)
290.Marcello Di Donato Roma
291.Maurizio Battaglia Roma
292.Anna Cochetti Roma
293.Claudia Bianconi Roma
294.Antonietta Chieppa Roma
295.Barbara Di Nunzio Roma
296.Valeria Gaglianone Roma
297.Andrea Cenni Roma
298.Rachele Cervone Roma
299.Carola Mura Roma
300.Stefano Borelli Roma
301.Bartolo Spataro Roma
302.Simona Ugolini Roma
303.Enrico Fratarcangeli Roma
304.Laura Bruno Roma
305.Carmelo Tomaselli Roma
306.Massimo Saitta Roma
307.Germano Serafini Roma


Adesioni raccolte il 14 Marzo 2008 Roma (MACRO ex Birreria Peroni)

Lista dei firmatari

308.Aldo La Spina Roma
309.Francesaca Pardini Roma
310.Costantino D’Orazio Roma
311.Giulio Soldani Roma/Berlino
312.Beatrice Cantello Roma
313.Francesca Tonsi Roma
314.Anna Maria Terzoni Roma
315.Gabriella Sirignano Roma
316.Werther Germondari Roma
317.Maria Laura Spagnoli Roma
318.Tania Campisi Roma
319.Giorgia Accorsi Roma
320.Elisabetta Sonnino Roma
321.Martina Sconci Roma
322.Alfonso Guarnaccia Roma
323.Fiorenzo Zanfina Roma
324.Adriana Giobbe Roma
325.Felice Levini Roma
326.Carlo Bernardini Roma
327.Giuseppe Gallo Roma
328.Massimo Del Prete Roma


Adesioni raccolte dal 3 al 6 Aprile 2008 Milano (Fiera “Miart")

Lista dei firmatari

329.Monica Palombo Milano
330.Salvatore Falci Bergamo
331.Filippo Berta Bergamo
332.Stefano Romano Bergamo
333.Simona Barzaghi Bergamo
334.Franco Taiana Como
335.Alessandro Spreafico Como
336.Roberta Marciani Milano
337.Laura Monello Lecco
338.Ilaria Lorenzini Gattinara (VC)
339.Lorena Martufi Milano
340.Manuela Coma Palermo
341.Emanuele Maniscalco Palermo
342.Elisa Colosimo Milano
343.Irene Colosimo Bologna
344.Giuseppe Margotta Palermo
345.Oliver Lacrouts Milano
346.Andrea Strada Genova
347.Martina Salvato Varese
348.Antonio Arevalo Roma
349.Federica Colombi Milano
350.Eugenio Giliberti Napoli
351.Aldo Iori Roma
352.Rosa Maria Gervasco Roma
353.Alesandra Populin Roma
354.Valentina Bertarelli Firenze
355.Fabienne Anastasio Firenze
356.Bruno Pessina Verbania
357.Antonio Sofianopulo Trieste
358.Alessandro Maiocchi Cernusco (MI)
359.Elena Mocchio Cernusco (MI)
360.Paolo Gobbi San Severino (SA)
361.Giuseppe Rubino Milano
362.Ottonella Mocellin Milano
363.Gino Gianuizzi Bologna
364.Katia Baraldi Bologna
365.Chiara Camoni Luca
366.Giancarlo Norese Milano
367.Maria Rosa Pividori Milano
368.Emanuele Magri Milano
369.Giovanna Maulino Melzo (MI)
370.Marcus Geiger Vienna
371.Sebastian Zabronski Venezia
372.Amparo Ferrari Venezia
373.Francesca Colzi Milano
374.Wilma Kun Milano
375.Raffaele Santoro Milano
376.Irene Campana Milano
377.Filippo Milano Bologna
378.Barbara Deponti Milano
379.Daniela Amato Milano
380.Lorena Pedemonte Tarodo Milano
381.Marcello Mazzella Milano
382.Nicoletta Damiano Milano
383.Filippo Tarentini Forlì
384.Rhea Portinen Milano
385.Luca Tagliafico Genova
386.Mattia Bocchi Rovato (BS)
387.Claudio Riva Como
388.Roberto Apostolo Milano
389.Gigi Conti Beregnardo (PV)
390.Domenico Bulgaro Monza
391.Lucia Ravera Milano
392.Sabrina Masini Milano
393.Barbara Bedoni Marostica (VI)
394.Valeriano Visconti Torino


Adesioni raccolte il 7 Maggio 2008 Roma (Nomas Foundation)

Lista dei firmatari

395.Cecilia Casorati Roma
396.Stefano Sciarretta Roma
397.Silvia Giambrone Roma
398.Marc Reynaud Roma
399.Alberto Dambruoso Roma
400.Jacopo Giacobini Roma
401.Giacinto Occhionero Roma



Adesioni raccolte il 8 Maggio 2008 Roma (MACRO ex Mattatoio)

Lista dei firmatari

402.Ambra Murgioni Roma
403.Dario Passi Roma
404.Luisa Gentile Roma
405.Francesco Arena Bari
406.Marianna Lopane Bari
407.Giorgio Ceccotti Roma
408.Guido Schlinkert Roma


Adesioni raccolte il 20 Maggio 2008 Roma (Auditorium)

Lista dei firmatari

409.Stefano Biagiotti (Diamond) Roma
410.Cristina Provenza Roma
411.Jacopo Baruchello Roma
412.Marco Galante (Shin) Milano
413.Marotta Pasquale (Kunos) Milano
414.Santi Lorenzo Milano
415.Ivan Tresoldi Milano
416.Neve Milano
417.Gatto Nero Milano
418.Elvis Pregnolato (Mabo) Bologna
419.Tawa Milano
420.Bros Milano
421.Anna Cestelli Roma
422.Kiwy (TNT) Roma
423.Thero Milano
424.Zentwo Caserta
425.Keyone Milano
426.Eka Pace Torino
427.Kemh Roma
428.Dado Ferri Bologna
429.Francesco Ferrari Milano
430.Tomaso Ricordi Roma
431.Stefano Proietti Amsterdam
432.Sandro Battiloro L’Aquila
433.Lilia Labellarte Roma
434.Andrea Fioravanti Roma
435.Giulia Marzi Roma
436.Papik Rossi Roma
437.Maria Cristina Stella Roma
438.Daniele Tabbellini Livorno
439.Erika Gabbani Crespina (PI)
440.Leonardi Franceschi Amsterdam
441.Emiliano Cataldo Roma
442.Alessandro Maida Roma
443.Senso Bergamo
444.Luca Vollono Roma
445.Pao Milano
446.Marcella Cicerchia Roma
447.Pietro Maiozzi (Bol) Roma
448.Manuel Butti Roma
449.Lex Stanisci Roma
450.Davide Tinelli (Atomo) Milano
451.Emanuela Radaelli Milano
452.Giacomo Franceschi Roma
453.Cristian Bovo Padova
454.Gesi Gionata Milano
455.Jacopo Perfetti Milano
456.Elio Polce Roma
457.Thomas Bires Roma
458.Anna Chiara Manzo Roma
459.Paola Dores Potenza
460.Daniela Ubaldi Roma
461.Irene Malatesti Roma
462.Giulio Milan Roma
463.Nicolò Liquori Roma
464.Ermanno Dosa Roma
465.Stella Tasca Roma
466.Michelangelo Brancato Roma
467.Marina Alessi Roma
468.Davide Spaziani Sora (FR)



Adesioni raccolte il 23 - 24 - 25 Maggio 2008 Milano (Triennale)

Lista dei firmatari

469.Giovanni Bai Milano
470.Stefania Rea Napoli
471.Rossela Morato Milano
472.Elena Bari Milano
473.Antonella Pauli Milano
474.Carolina Gozzini Milano
475.Maurizio Giannangeli Milano
476.Mario Gorni Milano
477.Gabriel Soucheyre Francia
478.Pasquale Campanella Milano
479.Sara Serighelli Milano
480.Alvise Chevallard Torino
481.Vincenzo Chiarandà Milano
482.Eleonora Raspi Milano
483.Chiara Monteleone Milano
484.Martina Caruso Milano
485.Costanza Rinaldi Milano
486.Leonora Barbieri Milano
487.Elena Rossi Milano
488.Elena Malara Milano
489.Viviana Todisco Milano
490.Barbara Lucca Milano
491.Marcia Vince Brasile
492.Norma Waltmann Bologna
493.Stefano Carniti Crema (CR)
494.Alessandra Ratta La Spezia
495.Pietro Zucca Milano
496.Arianna Carcano Grosseto
497.Anita Gazzani Milano
498.Jacobo De Gennaro Milano
499.Luigi Fagiolo Milano
500.Lorenzo Pianotti Milano
501.Grazia Falzoni Milano
502.Paola Sabatti Bassini Brescia
503.Mario Antic Milano
504.Alessandra Pioselli Milano
505.Zefferina Castaldi Milano
506.Alessia Ronchi Milano
507.Nadia Bonalumi Bergamo
508.Geraldine Zodo Milano
509.Silvia Zampogna Milano
510.Silvia Moro ….
511.Paolo Pician Milano
512.Maurizio L’Altrella Milano
513.Isabella Dovera Milano
514.Miti Maturi Milano
515.Annalisa Riva Lodi (MI)
516.Diego Lupi Lodi (MI)
517.Serena Bortolamai Milano
518.Mariette Schiltz Milano
519.Anna Vivo Milano
520.Maria Concetta Capezio Milano
521.Tiziano Doria Vemosa (PT)
522.Stefano Pirovano Milano
523.Ivano Rizzi Milano
524.Luigi Negro Lecce
525.Simona Barbagallo Bologna
526.Claudia Bianchi Borgomanera (NO)
527.Roberta Chioni Genova
528.Michela Brogi Milano
529.Giovanni Giroldi Milano
530.Carlo Ceccaro Milano
531.Barbara Fassler Milano
532.Piero Cavellini Brescia
533.Luigi Correra Bologna
534.Monica Cuoghi Bologna
535.Claudio Corsello Bologna
536.Rosanna Maiolino Milano
537.Alessandro Pistillo Monza
538.Erika Carminati Bergamo
539.Matteo Nervi Bergamo
540.Francesco Attolini Milano
541.Liuba Milano
542.Mario Colombaloni Milano
543.Chiara Schieppati Milano
544.Attilo Forgul Milano
545.Eugenio Borroni Milano
546.Donatella Ovazza Milano
547.Maurizio Cavazioni Casale Litta (VA)
548.Costanza Meli Palermo
549.Vanda Bordet Milano
550.Valeria Inguggiato Milano
551.Carlo Saracco Milano
552.Valentina Saracco Milano


Adesioni raccolte il 29 Maggio 2008 Roma (MACRO ex Birreria Peroni)

Lista dei firmatari

553.Paola Donato Roma
554.Loris Schermi Roma
555.Egisto Catalani Roma
556.Barabara Ranucci Roma
557.Lino Marra Roma
558.Davide Dormino Roma
559.Giorgia Ferrinoni Roma
560.Dario Quaranta Roma


Adesioni raccolte il 17 Giugno 2008 Roma (Auditorium)

Lista dei firmatari

561.David Dori Roma
562.Nicolò Berretta Roma
563.Federico Frati Roma
564.Valerio Scarapazzi Roma
565.Marta Fontae Roma
566.Giorgio Enea Roma
567.Ambra Iacomussi Roma
568.Laura Puletti Roma
569.Roberto Casoni Roma
570.Gabriele Moltato Padova
571.Franco Mopelli Roma
572.Marco Cantarelli Roma
573.Francesca Turchetti Roma
574.Andrea Febbraio Roma
575.Erina Cannata Roma
576.Letizia Paladini Firenze/Roma
577.Flavia Di Nardo Roma
578.Gabriele Sanzi Roma
579.Alessandro Ciccalotti Roma
580.Valeria Di Marzo Erice (TP)
581.Costanza Barfi Roma
582.Cristina Crupi Roma
583.Beatrice Pedrini Bologna
584.Fabio D’Isanto Roma
585.Ambra Milletari Roma
586.Beatrice Muscoli Roma
587.Lucia Paccella Roma
588.Flaminia Del Monte Roma
589.Elia Marra Roma
590.Livia Carperano Roma
591.Chiara Tringali Roma
592.Alessandra Dinatolo Roma
593.Giorgia Siriani Roma
594.Vita Selvioni Firenze
595.Cecilia Caliari Roma
596.Nino Avallone Roma
597.Francesco D ‘Addario Roma
598.Gianluca Gioreu Roma
599.Niren Banerjee Roma
600.Gioia Riccioni Fabriano (AN)
601.Valerio Vittozzi Roma
602.Renata Murgia Roma
603.Riccardo Papaleo Roma
604.Laura Larini San Salvo
605.Valentina Cardinali Roma
606.Tommaso Guerra Roma
607.Lisa Anderlini Roma
608.Costanza De Luca Roma
609.Irene Zeloni Roma
610.Gianmarco Tafani Roma
611.Guja Quaranta New York
612.Daniele Azzellini Roma
613.Fabrizio Di Marco Roma
614.Claudio Futtani Roma
615.Stefania Vacano Roma
616.Mike Brass Alghisio Venezia
617.Gianmaria Vonmoss Roma
618.Ippolito Simion Roma
619.Sara Taigher Roma
620.Giulia Dezi Roma
621.Gianmarco Patti Venezia
622.Fabrizio Fanelli Roma
623.Marco Tsang …..
624.Matteo Pagano Roma
625.Giulia Lunerti Roma
626.Patrizia Isidori S. Benedetto (BO)
627.Damiano Trombino Roma
628.Daniele Marra Roma
629.Eleonora D’Aguanno Roma
630.Lucia Pedace Roma
631.Alessandra Meucci Roma
632.Mathieu Romeo Roma
633.Giuliano Filardo Roma
634.Mauro Sciascia Roma
635.Mauricio Salazar Saravia Roma
636.Giulia Anaria Roma
637.Serena Savelli Firenze
638.Maria Azzurra Rossi Arezzo
639.Elena Geppedi Arezzo
640.Maria Pevere Udine
641.Claudio Fresia Roma
642.Valentina Giannicchi Roma
643.Vincenzo Pesce Roma
644.Linda Villi Roma
645.Annamaria Cocchiara Cassino (FR)
646.Ema Bel Roma
647.Davide Antipasqua Roma
648.Manuela Ruga Roma
649.Lucia Villaro Roma
650.Roberto Berardi Roma
651.Dea Politano Roma

















Adesioni raccolte il 18 Giugno 2008 Roma (Palazzo Delle Esposizioni)

Lista dei firmatari

652.Lorenzo Romito Roma
653.Riccardo Albani Roma
654.Giulia Fiocca Roma
655.Celeste Nicoletti Roma
656.Iole Di Sarro Roma
657.Alessio Marcheggiani Roma
658. Luciano Perrotta Roma
659.Sabina D’Angelosante Roma
660.Barbara D’Ambrosio Roma
661.Natalia Tejon Roma
662.Emanuela De Patis Roma
663.Fulvio Abbate Roma
664.Giuliano Lombardo Roma
665.Laura Leuzzi Roma
666.Simone Liuzzi Roma
667.Fabio Giovannini Roma
668.Benedetto Pietromarchi Roma
669.Francesco Melone Roma
670.Miriam Laplante Roma
671.Salvatore Pupillo Roma



















Adesioni raccolte il 27 Settembre 2008 Firenze (Fortezza da Basso, Fiera d’arte)

Lista dei firmatari

672.Francesca Conti Firenze
673.Bruno Busonero Grosseto
674.Gibiino Giovanni Catania
675.Luigi Cornelio Alessandria
676.Giuditta Martucci Roma
677.Massimo Saladino Roma
678.Luciano Braccialini Lucca
679.Angelo Borrini Altopascio (LU)
680.Luca Matti Firenze
681.Lucia De Luca Firenze
682.Michela Meoni Pistoia
683.Laura Pacini Prato


Adesioni raccolte il 4 Ottobre 2008 Roma (Galleria Nazionale D’Arte Moderna)

Lista dei firmatari

684.Luca Vitone Milano
685.Marino Melarangelo Teramo
686.Patrizia Speciale Roma
687.Rossana Buono Roma
688.Caterina Iaquinta Roma
689.Sara Zeca Roma
690.Martina Adami Roma
691.Bruna Esposito Roma
692.Carla Subrizi Roma
693.Patrizia Pacini Roma
694.Evola Dario Roma
695.Cesare Viel Genova
696.Aldo Elefante Napoli
697.Gianfranco Baruchello Roma


Adesioni raccolte il 10 Ottobre 2008 Roma (Roma Art weekend sedi vari)

Lista dei firmatari

698.Cecilia Guida Monteporzio Catone (RM)
699.Michela Gulia Roma
700.Ambra Bardelli Roma
701.Silvano Manganaro Roma
702.Gessica Francini Grosseto
703.Andrea Alberti Grosseto
704.Michaela Maestrini Grosseto
705.Flavia Chiavaroli Roma


Adesioni raccolte il 18 Ottobre 2008 Roma (Grand Hotel Tiberio)

Lista dei firmatari
706.Giada Fiorentino Roma
707.Annamaria Fossetta Roma
708.Marco Astolfi Roma
709.Lidia Galimberti Roma
710.Angela Tamaro Roma
711.Claudio Bione Genova
712.Marco Fiorentino Roma
713.Ileana Di Castro Roma
714.Federico Amato Amantea (CS)
715.Roberta Amato Cosenza
716.Roberto Nahum Roma
717.Paolo Canella Roma
718.Romano Famano Roma
719.Claudia Canella Roma
720.Loriana Deci Roma
721.Marta Marchiori Roma
722.Marco Fiorentini Roma
723.Paola Bione Roma


Adesioni raccolte il 20 Ottobre 2008 Roma (Palazzo Delle Esposizioni)

Lista dei firmatari

724.Roberto D’Onorio Roma
725.Chiara Passi Roma
726.Laura Palmieri Roma
727.Silvia Stucky Roma
728.Maria Grazia Tolomeo Roma
729.Elena Nonnis Roma
730.Paolo Di Pasquale Roma
731.Paola Mondini Roma
732.Pietro Roccasecca Roma
733.Francesco Impellizzeri Roma
734.Francesca Tulli Roma
735.Giorgia Nigro Roma
736.Filippo Castiglia Roma
737.Giorgio Bracco Roma
738.Luca Giatelli Roma


Adesioni raccolte dal 7 al 10 Novembre 2008 Torino (Lingotto “Artissima”)

Lista dei firmatari

739.Simona Marcello Torino
740.Stefania Ferrarotti Torino
741.Roberto Vidali Trieste
742.Simone Racheli Parma
743.Elena Falciano Parma
744.Francesca Germanetti Torino
745.Daniela Madeddu Torino
746.Paola Festari Roma
747.Laura Braggion Padova
748.Annalisa Aureli Roma
749.Francesco De Bellis Roma
750.Maria Rosaria Basileo Roma
751.Andrea Salvatori Faenza
752.Chiara Torrero Torino
753.Ornella Piluso Milano
754.Alice Tettamanzi Como
755.Chiara Parisi Roma
756.Nicola Pellegrini Milano
757.Sara Gallotto Torino
758.Lisa Parola Torino
759.Luisa Perlo Torino
760.Simeone Crispino Milano
761.Sergio Fiamma Firenze
762.Giacinto Di Pietrantonio Milano
763.Eleonora Farina Roma
764.Fabio Ramunno Milano
765.Enzo Umbaca Milano
766. Stefania Di Carlantonio Roma
767.Gabriella Villani Catania
768.Valentina Tanni Roma
769. Paola Caretta Torino
770.Raffaele Gavarro Roma
771.Ugo Piergiovanni Roma
772.Luca Lubatti Torino
773.Loredana Cozza Roma
774.Elena Arioli Pavia
775.Lorenzo Benedetti Midelborg
776.Marco Bernacchia Senigallia (AN)
777.Francesca Comisso Torino
778.Girgina Bertolino Torino
779.Angela De Ruvo Torino
780.Pierluigi Macheraldo Biella
781.Carlotta Cerrato Torino
782.Ilaria Giacchino Saliceto
783.Bruno Vottari Torino
784.Silvia Bartolucci Avigliana (TO)
785.Anna Stuart Milano
786.Rosanna Gangemi Roma
787.Stefan Pollak Roma
788.Lorenzo Alagio Pavia
789.Giuseppe Tarzia Pavia
790.Loriano Masiero Sanremo
791.Natalia Alemanno Torino
792.Anna Bologna Torino
793.Michele Bursio Torino
794.Calogero Mezzofonte Torino
795.Roberto Mezzofonte Torino
796.Enrico Ardissone Torino
797.Marinella Biffignandi Giaveno (TO)
798.Fenrnnele De Francesco Giaveno (TO)
799.Patrizia Rosello Torino
800.Laura Vincenti Torino
801.Giuseppe Moscatello Torino
802.Marina Malgaroli Torino
803.Franco Colletti Torino
804.Mara Predicatori Foligno
805.Alessandro Falanga Torino
806.Luca Benatello Torino
807.Giulia Bossone Rosalia Torino
808.Antonino Salemi Torino
809.Azzurra Ferrarsi Torino
810.Agostina Pautasso Torino
811.Davide Marcello Torino
812.Simone Femia Torino
813.Annamaria Insinga Torino
814.Roberto Marcello Torino

Adesioni raccolte il 24 Novembre 2008 Roma (Nuovo Teatro Colosseo)

Lista dei firmatari

815.Maria Giulia Fabbri
816.Laurence Hoffmann
817.Giorgio Ceccotti
818.Luca Ruocco
819.Filippo Passi
820.Lorenzo Vecchio
821.Ivan Talarico


Adesioni raccolte dal 22 al 25 Gennaio 2009 Bologna (Fiera “ArteFiera”)

Lista dei firmatari

822.Daniele Capra
823.Andrea Fogli
824.Angelo Cruciani
825.Roberto Cireddu
826.Francesco Geronazzo
827.Roberto Alessandri
828.Luigi Dal Pozzo
829.Emilio Battisti
830.Rafaella Falcietti
831.Renata Strada
832.Giovanni Strada
833.Gabriele Fusconi
834.Marco Rafanello
835.Lorenzo Rossi
836.Francesaca Candi
837.Emanuela Zanon
838.Marina La Manna
839.Antonia Ciampi
840.Roberto Daolio
841.Antonio Pascarella


Adesioni raccolte dal 2 al 5 Aprile 2009 Roma
(Fiera ArtO Palazzo dei Congressi EUR)

Lista dei firmatari

842.Chiara Vigliotti
843.Pierpaolo Ramotto
844.Sveva Manfredi
845.Simonetta Castrica
846.Rita Casdia
847.Antonio Miccichè
848.Nori Zandomenico
849.Michele Marinaccio
850.Valentina Inceri
851.Claudia Silvi
852.Luca Baldassari
853.Emanuela Passacalli
854.Elide Colosi
855.Raffaella Stracqualirsi
856.Davide Scrofani
857.Eliana Albano
858.Maria Pia Millo
860.Carlo Giovanella
861.Stefania Zocco
862.Chiara Zocco
863.Arianna Carosi
864.Andrea Zauli
865.Francesca Mazzara
866.Francesca Da Canal
867.Davide Ridenti
868.Anna Franciosi
869.Donatella Franciosi
870.Federico Iorio
871.Francesco Lucifora
872.Carmine Famminio
873.Lisa Sperndii
874.Francesca Candolfi
875.Nicola Misino
876.Letizia Taddei
877.Vincenza Spiridione
878.Arianna Pasquale


Adesioni raccolte il 19 Aprile 2009 Faenza
(Festival arte contemporanea)

Lista dei firmatari

879.Fabrizio Rivola
880.Viviana Gravano
881.Francesca Borghini
882.Erminia Forte
883.Gianluca Marinelli
884.Nicola Gibertini
885.Alice Gardini
886.Carla Ponti
887.Monia Polizzi
888.Valentina Pantoli
889.Isabella Mara
890.Ciro Zanella
891.Gessica Sparsoli
892.Elisabetta Scigliano
893.Marisa Maismer
894.M. Giovanna Ziccardi
895.Binda Letizia
896.Angela Chiu
897.Claudio Gollini
898.Pietro Fana
899.Davide Zanza
900.Costanza Mocenigro
901.Manuela Ferniani
902.Andrea Piffari
903.Matteo Tassani
904.Giulia Salinaio
905.Raniero Bittante
906.Maura Crudeli
907.Filippo Dal Monte
908.Roberto Valli
909.Sandro Testoni
910.Carla Buttazzi
911.Giovanni Magistro
912.Alice Casola
913.Valentina Carollo
914.Alessandra Gramano
915.Michele Robecchi
916.Annalisa Cattani
917.Fabiola Faidiga
918.Jota Castro
919.Helidon Gjergji
920.Fabio Carli
921.Benedetta Bodo
922.David Tucci
923.Maria Elena Fantoni
924.Silvia Colangeli
925.Lorenzo Viscanti
926.Andrea Lorenzi
927.Mattia Morelli
928.Raffaella Laghi
929.Anpedocle Pedna
930.Nicoletta Gobbi
931.Adriana Torregrossa
932.Sabrina Fabbri



Per avere il totale provvisorio dei consensi ottenuti fino ad oggi vanno aggiunti alla numerazione le seguenti 56 adesioni raccolte in altre forme, luoghi e tempi.


9 Adesioni raccolte alla Biblioteca di Colleferro (RM)

Lista dei firmatari

Luigi Marozza
Dianora Andreini
Maria Masci
Rosella Tibaldi
Daniela Focacci
Elisa Calvano
Angelo Luttazzi
Renzo Rossi
Arnaldo Giani


13 Adesioni raccolte in occasioni varie

Lista dei firmatari

Flavio Carbonaro
Fulvio Chimenton
Claudia Colasanti
Nihad Shibli
Elly Nagaoka
Marco Matarese
Giuseppe Anello
Maria Giovanna Musso
Vania Merivic
Igor Mackousek
Nicola Nunziata
Pele Cox
Patrik Frank


13 Adesioni raccolte on-line su http://raccoltadifirme.com/sign/list/firmaboresta

Lista dei firmatari

Alessandro Simonetti
Marina Sorgi
Franco Ottavianelli
Laura Della Gatta
Pino Giampà
Mie Mie
Andrea Restello
Domenico Di Caterino
Mariella Sapienza
Stefano Pasquini
Danilo Ruggeri
Gloria Sosta


30 Adesioni raccolte via E-mail

Lista dei firmatari

Laura Ambrosi
Stefano Taccone
Luca Bidoli
Maria Grazia Paolillo
Dino Sileoni
Fosco
Giuseppe Salerno
Afra Zucchi
Fabio Coruzzi
Rosa Biagi
Andrea Sassi
Roberto Scala
Albertin Matteo
Sassu Antonio
Scordo Gianluca
Salvatore Manzi
Claudio Di Carlo
Lucilla Candeloro
Danilo Verticelli
Airone
Cristina Nisticò
Simona Cappelli
Paola Valori
Bruno Smocovich
Ugo Colella
Giorgio De Cesario
Franco Santini
Raimondo Del Prete
Claudio Morici
-->
Giorgio Di Genova


Totale provvisorio 997
Se qualche nome o cognome o città risultasse non essere scritto correttamente siete pregati di segnalarlo al seguente indirizzo di posta elettronica: salepepe9598@yahoo.it grazie.


Google
 

Ultime dai news-blog del CorrieredelWeb.it

Lettori fissi

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI