Cerca nel blog

venerdì 28 febbraio 2014

Arte e sport in ROMA TI AMO - LA MOSTRA. fino al 20 luglio al Factory Pelanda, Roma


La Storia dell'AS Roma in una sensazionale esposizione negli spazi di Factory Pelanda

ROMA TI AMO
- LA MOSTRA

Factory Pelanda, Ex Mattatoio di Testaccio, fino al 20 luglio 2014



IMMAGINE 1 > Gianni Bruccoleri; IMMAGINE 2 > Luciano Rossi; IMMAGINE 3 > Gianni Bruccoleri


Comunicato Stampa
Non è un'idea ma un concetto. 
Roma Ti amo - La Mostra nasce con l'obiettivo di promuovere un connubio tra due mondi: quello dell'arte e quello dello sport. A far da comune denominatore la storia di una delle società di calcio più importanti: l'AS Roma. E raccontare la sua storia vuol dire parlare della stessa città di Roma, e del forte legame che c'è tra il popolo e la sua squadra. Fanno da padroni non solo gli oltre settecentocinquanta cimeli, alcuni dei quali rarissimi ed esposti secondo ordine cronologico, ma anche una delle istallazioni più originali e mai create al fine di omaggiare il calcio: un gigantesco calcio balilla in cui il visitatore, unico vero protagonista di questa straordinaria avventura, passa in mezzo come se fosse una palla tra pupazzi alti due metri.
Mentre una squadra rappresenta la rosa storica della Hall of fame l'altra quella attuale.
"Il calcio balilla è un gioco che è appartenuto a tante generazioni, a partire dagli anni 50 circa" - spiega Cesare Inzerillo autore dell'opera - "E se fino a ora l'arte ha sempre un po' snobbato il calcio, tranne che in rare occasioni, in questo caso la mia opera è un inno a quella che Pasolini era solito definire ultima grande manifestazione sacra". Il calcio appunto.

"Roma è una delle città più belle del mondo e ha una delle squadre più belle del mondo" - dichiara il curatore Nicolas Ballario - "La mostra racconta questa storia d'amore lunga ottantasei anni e l'immediata sensazione che si ha visitandola è quella di compiere un viaggio onirico tra passato e presente all'insegna di sorprese e scoperte mai immaginate prima ma che, in mostra, si ha l'opportunità di vivere".

Comunicare qualcosa di nuovo o almeno comunicarlo in un modo nuovo. Questa la scintilla da cui è partita l'intuizione di Arthemisia Group, leader nell'organizzazione di mostre, di creare qualcosa di unico. Il cui risultato è senza dubbio esplosivo.

Roma Ti Amo - La mostra di AS Roma, promossa dall' Assessorato alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunità di Roma Capitale, prodotta e organizzata da Arthemisia Group, sarà visitabile presso gli spazi del e Factory Pelanda fino al 20 luglio 2014.

giovedì 27 febbraio 2014

Le piante del benessere Mostra mercato nel vivaio di Flora 2000


Le piante del benessere
La mostra evento dedicata alle piante che fanno bene alla nostra vita


Dal 28 febbraio al 9 marzo
Sede: Vivaio Flora 2000, Via Zenzalino Sud 19/a - Budrio



Bologna, 27 febbraio 2014 – Dal 29 febbraio al 9 marzo inaugura la prima mostra evento della regione di piante insolite e rare della salute e del benessere naturale, nella meravigliosa cornice del vivaio di Flora 2000 a Budrio.

Per 10 dieci giorni si potranno ammirare tutte quelle piante eccezionali e i frutti che possono aiutarci a vivere meglio e che diventano fedeli alleati della nostra vita: dai trattamenti di bellezza all’alimentazione, dalla garden therapy alla purificazione dell’aria nei nostri appartamenti.

Un percorso attraverso le piante più significative, particolari e curiose che, non solo adornano e impreziosiscono gli ambienti, ma rivelano straordinarie doti benefiche e salutari. 

Dall’Aloe Vera, con proprietà depurative e tonificanti alla Feijoia Sellowiana, la cui polpa ricca di vitamine, frullata e distribuita sul viso idrata la pelle; dal Ribes Nigrum, ottimo sostituto del cortisone e naturalissimo antiossidante al noto albero della giovinezza Goji, fino alle piante che depurano l’aria negli interni come la Sanseveria e l’Orchidea.

Durante l’evento è possibile acquistare le piante da coltivare più facilmente e farsi guidare nella scelta tra le molte varietà per avere ogni giorno il benessere a portata di mano. 

Gli esperti potranno soddisfare ogni curiosità e spiegare ai partecipanti le proprietà di ogni specie e i molteplici utilizzi.



La mostra è aperta dal lunedì alla domenica dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00.
L’ingresso all’evento è gratuito. 

Per informazioni e prenotazioni:
tel. 051 800406

mercoledì 26 febbraio 2014

Mostra "Piero Mascetti | Vox populi"







mostra

PIERO MASCETTI | VOX POPULI


Vox populi (2014), olio su tela cm 70x150

Inaugurazione venerdì 7 marzo ore 18,00




Sarà presente l'artista


La mostra sarà visibile fino al 22 marzo 2014
 

orario: da lunedì a sabato 10,30/13,00 - 15,30/19,30

EDARCOM EUROPA GALLERIA D'ARTE CONTEMPORANEA
Via Macedonia, 12 - 00179 Roma

INFO: 06 7802620 - www.edarcom.it

martedì 25 febbraio 2014

Mostra 'Premio Ricoh' - martedì 4 marzo - ore 18.00


Inaugurazione mostra 
'Premio Ricoh per giovani artisti contemporanei' 
(quarta edizione)
Martedì 4 marzo - ore 18.00
Spazio Oberdan,
viale Vittorio Veneto, 2 - Milano 
 
Ricoh Italia è lieta di annunciare l'inaugurazione  della mostra 'Premio Ricoh per giovani artisti contemporanei' in cui saranno esposte le 24 opere finaliste del concorso. Il Premio Ricoh - iniziativa di Corporate Social Responsibility  - è organizzato da Ricoh Italia con la collaborazione degli Assessorati alle Politiche giovanili e alla Cultura della Provincia di Milano e con il patrocinio del Comune di Vimodrone.

I giovani con le loro opere dovevano interpretare i valori che stanno alla base della filosofia Ricoh, riassumibili nella formula: "Lo sforzo verso l'innovazione, che semplifica la vita e il lavoro, salvaguardando nel contempo l’ambiente e in generale i principi della responsabilità sociale d’impresa”.


All’inaugurazione saranno presenti: Cristina Stancari, Assessore alle Politiche giovanili della Provincia di Milano; Novo Umberto Maerna, Assessore alla Cultura e Vice Presidente della Provincia di Milano;  Stefano Soddu, artista; Davide Oriani, CEO di Ricoh Italia.

lunedì 24 febbraio 2014

Mostra "Incontro con Mario Ferrante" presso Artexpò I Granai


ARTEXPO' I GRANAI / INCONTRO CON MARIO FERRANTE




Sabato 1° marzo alle 17,30 presso lo spazio ARTEXPO' I GRANAI sarà inaugurata una mostra personale dedicata a Mario Ferrante.

Nato a Roma nel 1957, Ferrante, ancora bambino, si trasferisce in Brasile al seguito della famiglia. Qui compie i primi studi e inizia a dedicarsi al disegno e alla pittura frequentando lo studio di un artista di San Paolo. Fa ritorno in Italia nel 1970 per stabilirsi a Benevento, città originaria della sua famiglia.

Tra le mostre più importanti dedicate al suo lavoro si ricordano "Maschere ed anime" al Maschio Angioino di Napoli nel 2003, "Ubique Vacuum" a Palazzo Venezia di Roma nel 2007, "Sinfonia di Berlino" presso l'Ambasciata del Brasile in Germania nel 2010 e nello stesso anno "Work in progress" presso il Museo ARCOS di Benevento, "Ventre molle. Napoli come Rio" presso Castel dell'Ovo nel 2013.

L'esposizione, curata dalla galleria Edarcom Europa, si compone di dipinti, di medio e grande formato, realizzati negli ultimi quindici anni.

INFORMAZIONI

Mostra: Incontro con Mario Ferrante
Inaugurazione: sabato 1° marzo ore 17,30
Durata: 1-19 marzo 2013
Spazio: Artexpò I Granai presso Centro Commerciale I Granai - Via Mario Rigamonti 100 Roma (II° Livello)
Orario: lun 12-20 / mar-dom 10-20
Info: 06 7802620 www.edarcom.it

Mostra "INA - Arte del manifesto" 100 anni di storia sociale

Si inaugura sabato 1° Marzo 2014 alle ore 18.30 nelle sale espositive del Palazzo Granafei-Nervegna a Brindisi, la mostra  “INA – Arte del manifesto” 100 anni di storia sociale. L’evento è organizzato dall’Associazione Culturale “Eterogenea” di Mesagne nell’ambito del progetto d’arte “Le Ali di Mirna”.

  Interverranno all’inaugurazione  il Sindaco di Brindisi Mimmo Consales, Paola Miggiano della Direzione  Generali-Ina Assitalia, Antonio Speciale Agente Generale di Brindisi  Generali-Ina Assitalia e Carmelo Cipriani storico dell’Arte.

    La mostra  vuole celebrare l’incontro tra l’Istituto Nazionale delle Assicurazioni, costituito dal Governo Giolitti con la legge n. 305 del 4 Aprile 1912, e l’Arte del manifesto, arte da esso promossa per far conoscere e diffondere le sue proposte. E’ un incontro dotato  di un alto senso socio-culturale perché i grandi Enti dalla lunga vita sono pezzi di storia. In questo caso di storia italiana, e naturalmente in un modo o nell’altro toccano il mondo dell’estetica, non soltanto commissionando manifesti, ma anche edificando le proprie sedi architettonicamente pregevoli e sponsorizzando importanti restauri, come quelli finanziati dall’INA per la Fontana di Trevi e per la scalinata di Trinità dei Monti.

  La mostra propone l’esposizione di  manifesti pubblicitari, multipli delle copie originali fatti stampare dall’INA ,espressione dell’Archivio Storico dell’INA e della collezione Salce custodita nel Museo Civico di Treviso, firmati dai più importanti illustratori e grafici dell’epoca quali Codognato, Corbella, Boccasile, Dudovich, Busi, Metlicovitz, Sepo  ed altri.

L’INA ha svolto con impegno costante un ruolo sociale, di cui è stata strumento indispensabile la comunicazione per raggiungere, informare,convincere i futuri utenti. Questo mezzo fu rappresentato in grandissima parte dai manifesti, di cui una accurata selezione è offerta al pubblico in questa mostra.

  In essi risaltano simbolicamente i valori etici e sociali dell’Italia perbene di un tempo non tanto lontano e ora piuttosto appannati: la maternità, la famiglia,la tutela della prole, il lavoro che allora era soprattutto rurale; difatti i simboli preferiti sono di natura agreste: alberi, campi seminati, fiori, fieno, spighe.

  Quel che spicca concettualmente è l’esaltazione di figure, quali il seminatore e l’aratore, dai gesti solenni, quasi ieratici. Né mancano riferimenti forti al passato, come la figura dell’imperatore romano che traspare dietro il legionario intento ad arare, o come la statua della Vittoria che simboleggia la garanzia di vincere i danni del tempo.

  Nel 1992 il Governo avvia il processo di privatizzazione dell’INA, che nel 2000 entra a far parte del Gruppo Generali.

Nel 2012 l’INA-ASSITALIA celebra il centenario e dal 1°  luglio 2013 nasce GENERALI ITALIA SpA di cui il vecchio Istituto costituisce una delle anime più rappresentative, contribuendo a formare la prima Compagnia Italiana, leader del mercato europeo e mondiale delle assicurazioni.

 La mostra ha il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Brindisi, della Presidenza della Giunta Regionale Pugliese, dell’Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo delle Regione Puglia, della Provincia di Brindisi e la collaborazione dell’Agenzia Generale di Brindisi  della Compagnia di assicurazione Generali-Ina Assitalia.

 La mostra potrà essere visitata dal 1° al 29 Marzo 2014 con ingresso libero e con i seguenti orari di apertura: tutti i giorni  9.00-13.00/ 16.00-20.30 escluso il lunedì.



Per informazioni: tel. 3470080778 – 3381404479 - e-mail lealidimirna@libero.it ass.eterogenea@libero.it





Siracusa - "Madama", i collages di Sandra Rizza in mostra nella Galleria Quadrifoglio






Agli organi di informazione

 

Siracusa, 24/02/2014

 

“Madama”, i collages di Sandra Rizza in mostra nella Galleria Quadrifoglio

 

Sabato 8 marzo, alle ore 18.00 nei locali della Galleria Quadrifoglio (Via SS.Coronati 13, Ortigia), in concomitanza con la Giornata internazionale della donna, sarà inaugurata la mostra “Madama”, personale dell’artista Sandra Rizza a cura di Giorgia Romano.

Il titolo della mostra fa riferimento all’appellativo d’onore e di rispetto un tempo attribuito alle signore. «Oggi – scrive la curatrice nel depliant della mostra - il termine si colora di sarcasmo e pregiudizio, mentre Dama (gioco di concentrazione e riflessione), oltre che la donna richiama la necessità di una ricomposizione anche interiore, intima. Bisogna, rimettere i pezzi al proprio posto, raggiungere un equilibrio, allentare le tensioni. Madamato era il reato commesso da un cittadino europeo che conviveva con un’indigena delle colonie. Da qui il bisogno di neutralizzare, esorcizzare, ogni colpa, rovesciandola e ribaltandola attraverso il raggiungimento di significati altri».

Il percorso espositivo comprende circa venti collages su cartoncino di varie dimensioni, raffiguranti figure femminili scomposte e frammentate che campeggiano elegantemente su sfondi dai colori neutri, mettendo in evidenza contorni, linee, composizioni, forme.

L’artista siracusana Sandra Rizza si è avvicinata alla pittura da bambina in quanto “figlia d’arte”, sotto la guida della madre pittrice. Formatasi tra Siracusa, Catania e Roma, Sandra Rizza sperimenta e recupera i mezzi espressivi del fare arte con supporti tradizionali ma anche con installazioni di diversi materiali disposti liberamente nello spazio espositivo.

La mostra potrà essere visitata fino al 23 marzo, tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 17.00 alle 20.00.

 

 

 

Info e contatti

Galleria Quadrifoglio

Via SS.Coronati 13 Siracusa

Tel. +39093164443

www.galleriaquadrifoglio.it

Email: info@galleriaquadrifoglio.it 




--
INpress ufficio stampa 
di Giovanni Criscione
p. iva. 01467520886
Via Assì 13, Modica (RG)
tel. 0932 752707
cell. 329 3167786

A Project HOSPITALITY - Catalogo WEB


   Produttori d'Interni


Buongiorno,

di seguito una breve presentazione della nostra Azienda e dei prodotti che possiamo offrirVi.

A PROJECT,  forte  della propria  esperienza  nel settore Contract Turistico Alberghiero, opera
come produttore di arredamento offrendo al cliente un servizio completo che spazia dalla
produzione compreso gli arredi tessili, il loro trasporto ed il loromontaggio, garantendo
il rispetto dei tempi di consegna e dei budget prefissati.

L'esperienza realizzata nel settore in ambito nazionale ed internazionale, unita alle nuove
tecnologie e alla rigorosa selezione delle materie prime, consentono di fornire arredamenti
unici e personalizzati in base alle esigenze del cliente, un successo testimoniato da referenze
prestigiose.

Le molteplici combinazioni tra materiali, tessuti, colori e profili diversi, compongono un
ventaglio di proposte a cui si può  attingere per la realizzazione di idee e dare vita alla
creatività, simbolo del design italiano.

La invito a visitare il nostro catalogo WEB cliccando " QUI "; catalogo che aggiorniamo
costantemente con le principali novità.

Nell'augurio che possa suscitare il Suo interesse, resto a disposizione per ogni richiesta di
informazioni relativa ai nostri prodotti, o per fissare un appuntamento presso la sua struttura,
sulla base di  eventuali vostre esigenze specifiche.

Cordiali saluti.
 



A PROJECT s.r.l.
Via L. Einaudi, 6
31030 DOSSON di CASIER
( Treviso - Italy )

Tel. +39 0422 639720   -    e-mail : clienti@aprojectcontract.com    -    www.aprojectcontract.com    


















domenica 23 febbraio 2014

Voci di Donne lontane

Voci di Donne lontane


Ideato e Riadattato : Sarah Mataloni
Interpreti: Lavinia Lalle, Sarah Mataloni e Stefania Ninetti
Direzione Musicale e musiche: Maestro Francesco Paniccia
Danzatrice: Azzurra Marcianò

Una raffinata performance teatrale proposta dalla compagnia teatrale L’Eco dei Sanpietrini, che unisce, all’amore infelice e perduto –  filo conduttore della narrazione - il dolore di tre donne, vissute in diversi momenti storici, trasformando le loro parole in un accorato monologo a tre voci.
I ricordi dell’amore, inteso nelle sue più varie sfaccettature, non diventano mai semplicemente sbiadita memoria, ma continuano a essere vividamente presenti nella vita delle tre protagoniste, in un crescendo emozionale, che finisce col divenire un grido d’aiuto.
Pur restando profondamente diverse, le tre donne – nell’intensa interpretazione di Lavinia Lalle, Sarah Mataloni e Stefania Ninetti - sono anche molto simili, legate dalla sofferenza, dai rimorsi e da una rabbia inesplosa e a volte incontrollata, si confrontano, s’intersecano, parlandosi da un’epoca all’altra, si supportano a vicenda, diventando più forti, e si comprendono, a dispetto di quegli uomini che loro hanno tanto amato ma che mai le hanno ricambiate pienamente. A coronare l'impianto scenico, la danzatrice Azzurra Marcianò della compagnia di Danza Aleph, la quale sarà   interprete di  suggestive coreografie, la musica, anch'essa forte e vibrante entità femminile, suggellata dai temi pianistici del Maestro Francesco Paniccia, e da alcune canzoni, tra cui spicca l'originale Mother Moon, con testo in lingua inglese di Giuseppe Giulio ed infine i brani tratti dai testi di Tennesse Williams e dell’autore Fabrizio Salsi, riadattati dall’ideatrice Sarah Mataloni, che ne ha curato la rielaborazione finale.

08 Marzo alle ore 21 a Pagine e Caffè in via Gallia 37/b Roma
Contatti per info, e prenotazioni : 06 99705442 oppure scrivere a info@pagineecaffe.it
Per ulteriori informazioni sullo spettacolo e sul cast, e di qualsiasi altra informazione, di carattere generale e tecnico, contattare l’ufficio stampa al seguente indirizzo ecodeisanpietrini@yahoo.com

venerdì 21 febbraio 2014

Saline e dintorni: mostra al musa museo del sale di Cervia

 

Cervia a  MUSA,  “Saline e Dintorni ”

Dal 22 febbraio al 30 marzo  una mostra di pittura dedicata ai luoghi del sale

 

 

Si  chiude con successo a MUSA la mostra “ Il Sale, I Fanghi Il Sole” mostra dedicata alle vecchie terme di Cervia  per lasciare il posto ad una nuova mostra che partirà  sabato 22 febbraio. 

Fino al 30 marzo  la mostra di disegni e dipinti “ Saline e Dintorni” vedrà protagonisti gli allievi della scuola di pittura del maestro Luciano Medri, , membro  della associazione culturale “ Il Menocchio”,  noto pittore locale di  estrazione surrealista  che dal 2000 organizza corsi  di pittura  e che da anni partecipa alla vita artistica nazionale ed internazionale.

Sono 11 gli artisti e 12 le opere in esposizione che avranno come filo conduttore il territorio e  l’ambiente naturalistico che riflette storia e cultura del luogo. Attraverso le opere sarà possibile quindi immergersi nella atmosfera degli ambienti dedicati alla storia della civiltà del sale e nei paesaggi  unici  della  salina, fra acque, flora, fauna e i cieli sfumati di arancio dei suoi tramonti meravigliosi 

 

Dina Bagnara, Giovanna Campana, Maria Casto, Cristina Capodaglio, Francesco  Cecchini, Milena Maldini, Lina Mazzei, Marianna Pieri, Evalgora Rustignoli, Alice Savini,  Andrea Zagnoli e naturalmente il maestro Medri  metteranno a disposizione del pubblico opere  di vari formati su tela e carta realizzate con varie  tecniche pittoriche quali olio,  pastelli nonché tecniche miste. La mostra realizzata all’interno del museo del sale di Cervia è a cura de  “ Il Menocchio,”, associazione culturale cervese  nata nel 1997 allo scopo di promuovere lo studio e la ricerca nel campo delle arti e della cultura in generale. Ogni anno organizza convegni, corsi, mostre e promuove attività didattiche  in ambito artistico. 

 

La mostra seguirà gli  orari di apertura del museo

Sabato, domenica e festivi dalle ore 15.00 alle ore 19.00

 

 Nella foto una parte degli allievi del corso




--
Redazione del CorrieredelWeb.it


giovedì 20 febbraio 2014

RSM - Leonardo3 - Il Mondo di Leonardo: mostra e lezioni aperte


Repubblica di San Marino
20 Febbraio 2014
“Leonardo3 – Il Mondo di Leonardo” la mostra diffusa con anteprime mondiali, 15 novembre 2013 / 16 marzo 2014

La mostra si presenta con un allestimento che coinvolge differenti location nel centro storico di San Marino Città per consentire una fruizione diffusa ad alto impatto spettacolare. L'evento cattura lo spettatore in una vera e propria esperienza interattiva in 3D consentendogli di immergersi nell'universo di Leonardo in modo attivo ed educativo allo stesso tempo: ilmondodileonardo.sm

L’organizzazione ha progettato inoltre eventi paralleli alla mostra per scoprire e conoscere il Da Vinci, grande genio rinascimentale; il secondo appuntamento del ciclo di conferenze “Tre ritratti di Leonardo: l’uomo, l’artista, il genio militare” è previsto per venerdì 21 febbraio alle ore 18.00
 
Dopo il successo registrato dalla lezione tenuta dal professor Gobbi è la volta della professoressa Meris Monti che terrà al Centro Congressi Kursaal una lezione sulle innovazioni pittoriche del genio toscano. Tratterà, muovendosi fra le teorizzazioni del "Trattato della Pittura" e una scelta delle opere più significative, del rapporto leonardesco tra scienza e pittura (la rifondazione dell'arte come vera e propria disciplina scientifica), dei "moti dell'animo" e delle sue fondamentali rivoluzioni tecniche, dallo "sfumato" allo sperimentalismo nell'affresco.

L’ultimo incontro del ciclo di lezioni aperte è previsto venerdì 28 febbraio, la professoressa Valentina Rossi, docente di Storia Sammarinese, approfondirà l’arte militare leonardesca, analizzando disegni e scritti di architettura e ingegneria bellica.

Tutti gli incontri si svolgeranno nella sala Conferenze “Bastioni”
(piano terra del Centro Congressi Kursaal, Via J.F.Kennedy, 17) alle ore 18:00.
L’ingresso è gratuito.
Sarà possibile per i convenuti visitare la mostra al prezzo ridotto di 9 €.
Contenuti, info, contatti su:
ilmondodileonardo.sm
leonardo3.net/SanMarino
info@ilmondodileonardo.sm

Anche in Facebook
Il Mondo di Leonardo
Viale J.F. Kennedy, 17 - 47890 San Marino (Repubblica di San Marino)
Tel. 0549/888031 Fax. 0549/888029 Cell. 335733053
E-mail: info@ilmondodileonardo.sm

mercoledì 19 febbraio 2014

EVA TRABUCCO, Armonia ed Equilibrio


EVA TRABUCCO, Armonia ed Equilibrio

28 febbraio ore 18.30

Evasioni Art Studio, Roma


Le opere di Eva Trabucco parlano per simboli: elementi estrapolati dalla tradizione della filosofia cinese, dalla mitologia mediterranea, dal pensiero ebraico, dalla meditazione yoga, dalla cultura cristiana e da moderne forme neopagane ed esoteriche. Sono spunti, cenni di un percorso intimo da condividere con l'esterno che raccontano di un benessere auspicato e raggiunto non senza fatica, diario privato di una scoperta eccezionale. Gli elementi di questo viaggio vengono trasfigurati attraverso una decorativismo quasi martellante, trasformando un'immagine di crescita interiore in rigogliosi paesaggi fantastici, abitati da una natura benigna, pulsante, viva.

Se la figura umana ricopre un posto centrale in quasi tutte le rappresentazioni, è il feto, il bambino ancora dentro la placenta, immerso nell'acqua, collegato attraverso il cordone ombelicale ai cicli della natura, ad essere emblema di travaglio, stato eccezionale per accedere all'inconscio ed ad un sapere superiore. Una visione olistica del corpo, percepito come unità, fisica, mentale e spirituale, da "guarire" o migliorare secondo pratiche che lo mettano in comunione con un "tutto" organico, attraverso il recupero di una tradizione ancestrale o primitiva, dove il contatto con Gea era questione di sopravvivenza quotidiana. Il corpo che si tramuta in radice assume posture complesse, è contratto o rilassato, si raccoglie in se stesso, ascolta il proprio battito e quello esterno; la mente si concentra in pratiche e tecniche meditative, visualizza geometrie a supporto della concentrazione. In questo universo empatico uomo e natura vivono della stessa linfa. Le leggi vengono regolate secondo Madre Terra, nel segno del femminile e della fertilità. L'albero è l'albero della vita, del grembo, anche nell'accezione ebraica secondo cui ognuno dei 10 sefirot di cui è composto corrisponde a diverse tappe del cammino spirituale. Tutt'attorno tralci e girali: frequenti le spirali, ancora simboli di vita, fertilità e ventre materno, ma anche cammino dell'anima ed immortalità. Sembra altresì di intravedere, in questi disegni lineari e continui, comparire dei labirinti, metafora un'altra volta connessa al ciclo vitale, al parto, alla ricerca di sé, alla trasformazione e rinascita. Armonia ed Equilibrio è il titolo della serie di dipinti: l'equilibrio dello yin e yang, dei quattro elementi, dei colori primari, dell'energia che riacquista il suo centro, si ricompatta nella sfera, si ricompone in unità.

Le opere, dieci grandi acrilici su tela, saranno in mostra presso la galleria Evasioni Art Studio a Roma dal 28 febbraio all'8 marzo.


Info:

Eva Trabucco, Armonia ed Equilibrio

Mostra personale di pittura di Eva Trabucco

 

Inaugurazione: venerdì 28 febbraio ore 18.30

Dal 28 febbraio all'8 marzo 2014

Orari: lun/ven  10.30 – 13.00/14.00 – 19.00; sab 11.30-20.00


Evasioni Art Studio
Via dè delfini 23, 00186 Roma

06 45422513 s.aeva@libero.it   evasioniartstudio.blogspot.it

martedì 18 febbraio 2014

Il Simposio di Eliogabalo > inaugurazione mostra "Alma-Tadema e i pittori dell'800 inglese. Collezione Pérez Simón" > fino al 5 giugno 2014, Chiostro del Bramante, Roma



Il Simposio di Eliogabalo al Chiostro del Bramante





Alma-Tadema e i pittori dell'800 inglese
Collezione Pérez Simón


fino al 5 giugno 2014 > Roma, Chiostro del Bramante



Sfilata vip nell’incantevole cornice del Chiostro del Bramante, che apre le porte a una cena di gala ispirata a una delle opere più importanti esposte all’interno della mostra dedicata a sir Alma Tadema e ai pittori dell’800 inglese: Le rose di Eliogabalo, una tela colossale esposta alla Royal Academy nel 1888 e ispirata alla Historia Augusta.
L’opera narra dell’imperatore romano debosciato e scellerato che dopo una regale cena coprì di petali di rosa i propri commensali fin anche a soffocarli.
E i petali di rosa sono i protagonisti della serata di gala al Chiostro del Bramante che inizia con un sontuoso aperitivo tra l’argento dei candelieri, lo chiffon color cipria del tovagliato e le bocche di leone traboccanti dai vasi di cristallo. Per gli ospiti poi, un tour cosparso di petali inizia alla scoperta delle cinquanta opere sbarcate a Roma. Esse rappresentano per lo più giovani fanciulle circondate da fiori, tra disegni floreali che spuntano dai muri e citazioni solenni di poeti sopraffini scritte addirittura in “capitale romano”, come segno di accoglienza da parte di Roma dei quadri di Pérez Simòn.
Tra i primi ospiti a varcare la soglia del tempio rinascimentale del Bramante ci sono Fausto Bertinotti e Gianni e Maddalena Letta. Ad accogliere gli ospiti oltre alla padrona di casa Patrizia de Marco, anche il famoso collezionista e magnate messicano Juan Antonio Pérez Simon - prestatore di tutte le opere in mostra - e la compagna Silvia Gomez, accompagnati da Véronique Gerard-Powell - la curatrice - insieme all’Ambasciatore del Messico Miguel Ruiz Cabanas Izquierdo.
E lentamente il grande spazio allestito a festa e profumato di essenze floreali - così che il rimando alla visione delle opere diventi anche olfattivo - si anima di personaggi dei salotti buoni romani come Marisela Federici e la signora Leopardi della famiglia dei collezionisti Bellingeri.
Non mancano personaggi del mondo della cultura come Flavia Barca e Andrea Carandini - il grande archeologo - e il Sovrintendente Claudio Parisi Presicce insieme a quelli del mondo dello spettacolo come Ira von Furstenberg e Alessandro Preziosi.
Il tour degli ospiti si conclude con un grande effetto d’impatto proprio dov’è esposta la famosa opera a cui si ispira tutta la serata: l’ultima sala della mostra, dove troneggia Le rose di Eliogabalo è invasa dal profumo dei fiori simbolo per eccellenza di amore e ammirazione - la rosa appunto - che accompagnerà il commensale fino alla tavola, luogo del simposio moderno. Ma al Chiostro del Bramante nessun finto soffitto cadrà sopra le teste dei commensali inondandoli di petali di rosa, anche se il fiore prediletto di Venere, proprio come nell’opera di sir Alma Tadema, regna protagonista oltre che sulla tela anche nell’incantevole cornice del Chiostro del Bramante.
La mostra Alma-Tadema e i pittori dell'800 inglese. Collezione Pérez Simòn sarà aperta e visitabile tutti i giorni fino al 5 giugno.



Google
 

Ultime dai news-blog del CorrieredelWeb.it

Lettori fissi

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI