Cerca nel blog

lunedì 3 aprile 2017

Palazzo Mazzetti, Asti | 8 aprile - 17 settembre 2017 | Una matita italiana a Hollywood. Giacomo Ghiazza Storyboard Artist




Palazzo Mazzetti, Asti
8 aprile – 17 settembre 2017

Una matita italiana a Hollywood
Giacomo Ghiazza Storyboard Artist

A cura di Umberto Ferrari e Giacomo Ghiazza

Inaugurazione: venerdì 7 aprile, ore 18.00


Le maggiori produzioni fantascientifiche e d'azione degli ultimi trent'anni nei disegni dello storyboard artist Giacomo Ghiazza, dall'8 aprile al 17 settembre 2017 in mostra a Palazzo Mazzetti di Asti (Corso Vittorio Alfieri, 357).
L'esposizionea cura di Umberto Ferrari e Giacomo Ghiazza, è promossa da Palazzo Mazzetti, Città di Asti e Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, con il patrocinio di Regione Piemonte e Provincia di Asti
Matita italiana a Hollywood, lo storyboard artist astigiano Giacomo Ghiazza è attivo nel cinema statunitense dalla finedegli anni Ottanta. Ha collaborato con importanti registi (Barry Levinson, Paul Verhoeven, John Carpenter, John Woo, Ang Lee) ed attori (Arnold Schwarzenegger, Tom Cruise),contribuendo alla riuscita di popolarissime saghe come "Pirati dei Caraibi", "Mission: Impossible" "Hunger Games".
Oltre ad una cospicua selezione di disegni dell'artista, ordinati in sequenze tali da rappresentare un'idea del suo lavoro per ogni lungometraggio, l'esposizione offre ai visitatori un viaggio all'interno della macchina-cinema, attraverso il racconto di una delle sue professioni meno conosciute – quella dello storyboard artist  arricchito anche dalla presenza di manifesti, fotografie, musiche e proiezioni.
Lo storyboard artist costituisce un punto di contatto fra l'arte più antica, quella semplice del disegno a mano, e quella più moderna, delle immagini in movimento e degli effetti visivi più sofisticati. 
Il suo ruolo, nell'ambito della produzione di un film, è fondamentale soprattutto quando si devono effettuare sequenze acrobatiche con stuntmen, per le quali tutti i dettagli devono essere pianificati in anticipo, per scongiurare rischi in caso di esplosioni e incidenti simulati. 
Lo storyboard artistrealizza una sorta di sceneggiatura per immagini che consente di visualizzare le sequenze prima che vengano girate. 
Gli storyboard costituiscono, dunque, l'equivalente visivo di quello che è una sceneggiatura per i dialoghi o una partitura per la musica.
Giacomo Ghiazza, uno dei maggiori storyboard artist nel mondo, è originario di Asti. Da trent'anni vive e lavora negli Stati Uniti. 
Talento precoce, dopo gli studi artistici e una breve esperienza a Roma, dove comincia a disegnare storyboard per la pubblicità, viene folgorato dalla visione di "Incontri ravvicinati del terzo tipo" e dalla lettura di un libro che raccoglie i disegni realizzati per "I predatori dell'arca perduta", entrambi di Steven Spielberg. 
Nel 1985 parte per l'America e nel 1988, con la scelta di trasferirsi a Los Angeles, centro nevralgico della produzione hollywoodiana, comincia per lui una carriera che continua ancora oggi con successo, contando decine di lungometraggi, come "Robocop 2""Speed""Twister""Fuga da Los Angeles""Face/Off""Vita di Pi".
La storia del cinema è legata ad Asti fin dai suoi albori. La città dette infatti i natali al regista Giovanni Pastrone, uno dei pionieri della settima arte, che nel 1914 con il kolossal storico "Cabiria"fece scuola in tutto il mondo per l'imponenza dei mezzi tecnici e artistici, citato e studiato da registi come David Wark Griffith, il padre del cinema americano.
L'esposizione, che verrà inaugurata venerdì 7 aprile alle ore 18.00, alla presenza dell'artista, sarà aperta al pubblico da martedì a domenica ore 9.30-19.30 (ultimo ingresso ore 18.30), chiuso il lunedì tranne Pasquetta e 1 maggio, aperto Pasqua,25 aprile, 2 giugno, 15 agosto
Catalogo a cura di Umberto Ferrari (Sagep, 2017) con prefazione del Maestro Paolo Conte. Biglietto intero € 5,00, ridotto € 3,00. 
Visite guidate gratuiteprevia prenotazione (comprese nel biglietto di ingresso) in data 22 aprile, 19 maggio, 16 giugno, 21 luglio 2017, ore 18.00.SmarTicket acquistabile presso la biglietteria di Palazzo Mazzetti. 
Per informazioni: tel. 0141 530403, info@palazzomazzetti.it,
www.palazzomazzetti.it

In occasione della mostra, il programma didattico di Palazzo Mazzetti si arricchisce con una serie di workshop dedicati ai giovani, in collaborazione con la Scuola di Fumetto e Animazione del Comune Asti. 
La scuola, nata da un progetto dei disegnatori professionisti della Sergio Bonelli Editore, è attiva da quasi vent'anni e si avvale di docenti affermati a livello nazionale
Da maggio ad agosto, i ragazzi dai 13 ai 20 anni potranno iscriversi ad uno dei mini-corsi in tre lezioni pagando solo il biglietto ridotto ( 3.00). 
Per informazioni e prenotazioni: tel. 0141 530403didattica@palazzomazzetti.it
Sono attive, inoltre, convenzioni con il Museo Nazionale del Cinema di Torino, con il Cinema Splendor di Asti e con una ventina di sale cinematografiche del Piemonte appartenenti al circuito Cinema SIA (Schermi Indipendenti Associati). 

SCHEDA TECNICA DELLA MOSTRA
Una matita italiana a Hollywood. Giacomo Ghiazza Storyboard Artist
A cura di Umberto Ferrari e Giacomo Ghiazza
Palazzo MazzettiCorso Alfieri 357, 14100 Asti
8 aprile – 17 settembre 2017

Catalogo a cura di Umberto Ferrari (Sagep, 2017) con prefazione del Maestro Paolo Conte.
Inaugurazione: venerdì 7 aprile, ore 18.00
Orari: da martedì a domenica ore 9.30-19.30 (ultimo ingresso ore 18.30), chiuso il lunedì tranne Pasquetta e 1 maggio, aperto Pasqua, 25 aprile, 2 giugno, 15 agosto. 

Biglietto intero € 5,00, ridotto € 3,00 (gruppi, minori di 18 e maggiori di 65 anni, scuole, titolari di apposite convenzioni).

Gratuito per minori di 6 anni, un accompagnatore per gruppo, due insegnanti per classe, disabili con accompagnatore, guide turistiche, giornalisti con tesserino. 

Libero accesso per i possessori di Abbonamento Torino Musei + Piemonte Card Junior.

Con lo SmarTicket, acquistabile presso la biglietteria di Palazzo Mazzetti, è possibile visitare: Palazzo Mazzetti (comprese le mostre), Domus Romana, Cripta e Museo di Sant'Anastasio,Complesso di San Pietro (durante i rispettivi orari). 

Convenzioni con Museo Nazionale del Cinema di Torino, Cinema Splendor di Asti e una ventina di sale cinematografiche del Piemonte appartenenti al circuito Cinema SIA (Schermi Indipendenti Associati).

Visite guidate gratuite (comprese nel biglietto di ingresso): 22 aprile, 19 maggio, 16 giugno, 21 luglio 2017, ore 18.00.

Workshop per ragazzi in collaborazione con la Scuola di Fumetto e Animazione (compresi nel biglietto di ingresso ridotto): 10, 17, 24 maggio; 15, 22, 29 giugno; 13, 20, 27 luglio;3, 10, 24 agosto 2017. 

Per informazioni e prenotazioni: tel. 0141 530403, didattica@palazzomazzetti.it

PER INFORMAZIONI
Fondazione Palazzo Mazzetti
Corso Vittorio Alfieri 357, 14100 Asti
Tel. 0141 530403info@palazzomazzetti.itwww.palazzomazzetti.it

Didattica Palazzo Mazzetti
Tel. 0141 530403, didattica@palazzomazzetti.it


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 

Ultime dai news-blog del CorrieredelWeb.it

Lettori fissi

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI