Cerca nel blog

lunedì 1 agosto 2016

La mostra itinerante gratuita promossa da Disney Italia: DISNEY A ROMA, TOPOLINO E L'ITALIA DAL 3 AL 29 AGOSTO

TOPOLINO E L'ITALIA

L'Italia e le sue eccellenze celebrano l'icona Disney. 

Dal 3 al 29 agosto la mostra open air arriva nella capitale a colorare la centralissima Galleria Alberto Sordi. 

#ItalyLovesTopolino

  
Milano, 01 agosto 2016 – Un legame lunghissimo quello che lega l'Italia all'icona di Topolino che Disney Italia celebra quest'anno con un esclusivo progetto: TOPOLINO E L'ITALIA. Storytelling, creatività e design sono gli ingredienti della mostra open air in arrivo a Roma mercoledì 3 agosto a colorare la centralissima Galleria Alberto Sordi (Gruppo Sorgente) fino al 29 agosto.

A Roma TOPOLINO E L'ITALIA vedrà inoltre l'aggiunta della ventiseiesima statua Topolino Architetto del Gruppo Sorgente, che insieme alle altre 25 già parte dell'esposizione, al termine della tappa romana saranno ospiti della città di Torino prima di concludere il loro viaggio con l'evento benefico previsto a Milano a novembre a favore di ABIO Italia Onlus.

Dal suo debutto, il 22 aprile 2016 nella prestigiosa cornice dei giardini della Triennale Milano, ad oggi la mostra open air con le sue originali 25 statue è stata ospitata presso IL CENTRO di Arese e ha iniziato il suo viaggio italico fermandosi nelle Stazioni Centrali di Bologna e Napoli.

Il legame del Belpaese con l'icona Disney è da sempre trasversale e parla di emozioni, magia creatività e innovazione che nel tempo sono cresciuti insieme, sono infatti oltre 4 milioni le persone che hanno visitato l'esposizione gratuita con centinaia di post spontanei sui social con l'hashtag dedicato #ItalyLovesTopolino.

"TOPOLINO E L'ITALIA celebra un rapporto che da oltre 80 anni lega l'immagine di Topolino all'Italia" - ha dichiarato Daniel Frigo, Amministratore Delegato di Disney Italia - "Insieme ad eccellenti marchi  italiani che si distinguono per la loro creatività il topo più amato e popolare del mondo diventa opera d'arte. Grandissimo il successo e il consenso raccolto dall'inaugurazione della mostra ad oggi, con oltre 4 milioni di visitatori incontrati durante il viaggio da Milano a Napoli. Essere nella capitale italiana è di sicuro una grande emozione nonché un'ottima opportunità per salutare italiani e turisti da tutto il mondo con l'immagine che da sempre ci contraddistingue: TOPOLINO."
  
In esposizione oltre alle tre opere realizzate da Disney Italia, anche quelle delle tante aziende che hanno collaborato all'iniziativa realizzando le personalizzazioni delle statue: Brums, Chicco/Artsana, Clementoni, Ferrarelle, Ferrero, Gazzetta dello Sport, Giochi Preziosi, Gruppo Sorgente, IL CENTRO, K - Way, Kartell, Lisciani, Monnalisa, Panini, Piquadro, Unipol Sai, Salmoiraghi e Vigano', SKY, San Carlo, Taormina Film Festival, Upim, Vespa e l'Istituto Europeo di Design.

Per TOPOLINO E L'ITALIA, il topo più amato e popolare del mondo diventa opera d'arte, attraverso il celebre estro creativo italiano declinato in ogni sua espressione, dall'arte alla moda, dal design al cibo fino ai motori. 
Un'iniziativa nata per celebrare la grande storia di Topolino che, da sempre, s'intreccia con quella del nostro Paese. In Italia infatti sono nate, nel 1930, le storie italiane del settimanale Topolino e sono cresciuti grandi disegnatori al fianco di importanti studiosi, critici ed esperti che fanno scuola nel mondo.

Dopo il tour dell'iniziativa nelle principali città italiane per incontrare gli italiani e rinnovare così quel rapporto che Topolino alimenta di generazione in generazione, a novembre, la mostra concluderà il suo viaggio a Milano per una grande asta benefica battuta da Sotheby's a favore di ABIO Italia Onlus, per la realizzazione di spazi a misura di bambino negli ospedali italiani.
  
La mostra è documentata sul sito ufficiale eventi.disney.it/topolinoelitalia dove è possibile trovare tutte le immagini delle opere, il video di presentazione e le news di aggiornamento di tutte le fasi dell'iniziativa che accompagnano Topolino in giro per l'Italia fino all'evento benefico conclusivo.                  


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 

Ultime dai news-blog del CorrieredelWeb.it

Lettori fissi

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI