Cerca nel blog

mercoledì 1 giugno 2016

ONU. MOSTRA “MISSION EARTH 2016 – THE SEA: THE BLUE LUNG OF THE WORLD” IN DIFESA DEGLI OCEANI

New York, 01 giugno 2016 

ONU. MOSTRA "MISSION EARTH 2016 – THE SEA: THE BLUE LUNG OF THE WORLD" IN DIFESA DEGLI OCEANI

Inaugurata ieri al Palazzo delle Nazioni Unite a New York la mostra: "Mission Earth 2016 – The sea: the blue lung of the world" promossa dalla Fondazione UniVerde, in collaborazione con Marevivo, la Rappresentanza Permanente d'Italia all'ONU e la Società Geografica Italiana, in partnership con Meridiana, Banca Popolare di Milano, Solania e Rossopomodoro. All'evento sono intervenuti: Alfonso Pecoraro Scanio (Presidente della Fondazione Univerde), Sebastiano Cardi(Rappresentante Permanente dell'Italia presso le Nazioni Unite), Rosalba Giugni (Presidente di Marevivo),Ferdinando Boero (Professore di Zoologia e Biologia Marina all'Università del Salento) e il Sottosegretario di Stato del Ministro dell'Ambiente Silvia Velo in prima linea per rilanciare politiche per la difesa del mare a livello nazionale e internazionale.

«Questo evento – ha affermato Alfonso Pecoraro Scanio - è dedicato alla battaglia per difendere i nostri oceani, come si è deciso anche a Parigi alla COP21 e com'è stato rilanciato anche nel G7 recentemente. Dobbiamo bloccare soprattutto le plastiche che inquinano i nostri mari e tutelare ogni forma di diversità marina, preziosissima e ricchissima. Siamo orgogliosi di aver portato per il secondo anno decine di parchi e aree marine protette all'attenzione di centinaia  di ambasciatori e funzionari dell'Onu. La ricchezza della biodiversità della nostra natura deve diventare sempre più una delle immagini dell'Italia nel mondo insieme all'arte, al patrimonio agroalimentare e alla creatività che esprimiamo in tanti settori».

«Trenta meravigliose fotografie tra zone costiere dei parchi nazionali e delle Aree Marine Protette che mostrano la bellezza del nostro patrimonio naturale e la buona salute di cui godono i nostri mari». Così il Sottosegretario all'Ambiente, Silvia Velo. «In Italia possiamo contare su 27 Aree Marine Protette e due parchi sommersi, pari a 228.000 ettari di mare e oltre 700 km di coste, senza dimenticare, che per la tutela e la salvaguardia delle nostre acque, stiamo lavorando alla creazione di altre 17 aree marine protette. E anche a livello internazionale – ha ricordato il Sottosegretario Velo – ho avuto modo di evidenziare queste esperienze: il Mediterraneo e l'Italia hanno tante piccole isole dove la fragilità dell'ambiente e l'interazione con le attività  umane richiedono azioni di governance efficaci e consapevoli basate sullo sviluppo sostenibile. La mostra di oggi - ha concluso Velo - è l'occasione per ribadirlo e per esportare nel mondo il nostro modello virtuoso di gestione e di sviluppo di queste piccole realtà'».

«Abbiamo vissuto un momento storico per Marevivo - dichiara Rosalba Giugni, presidente dell'associazione - essere in un luogo simbolo del Mondo e aver potuto portare il nostro messaggio per la difesa dell'ecosistema marino a quel livello, ci fa sperare a possibili soluzioni ai grandi problemi del mare. Il Mare e gli Oceani sono attualmente sotto attacco per la pesca eccessiva, lo sversamento nelle  acque di ogni tipo di veleni e plastiche. Le nostre meravigliose coste e fondali delle aree protette del nostro Paese in mostra al palazzo di vetro, sono state uno strumento per far capire di che patrimonio si tratta e di che valore rappresentano, non solo per l'Italia, ma per il mondo intero».

Foto dell'evento di Luca  Marfé






--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 

Ultime dai news-blog del CorrieredelWeb.it

Lettori fissi

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI