Cerca nel blog

domenica 13 marzo 2016

LA MOSTRA COLLETTIVA “ARTE RUSSA CONTEMPORANEA”. IN ESPOSIZIONE, SULLA SCIA DI ERASMUS, LE OPERE 9 DIFFERENTI ARTISTI RUSSI. VENERDÌ 18 MARZO 2016 INAUGURA A GENOVA

Venerdì 18 marzo 2016, alle ore 17, presso la Nuova Piccola Galleria di Genova, in piazza Piccapietra 63/A, inaugura la mostra "Arte russa contemporanea".  

Trattasi di una collettiva che vedrà l'esposizione di numerose opere, scelte fra le più significative, realizzate da 9 artisti di origine russa.

In visione al pubblico i lavori di Aram Akopyan, Eduard Anikonov, David Babunadze, Alexander Budchenko, Lev Diakonitsin, Valentina Kartavitskaia, Ashot Khachkalyan, Andrey Smirnov ed  Alena Yazerskaya.
La manifestazione gode del patrocinio del Movimento Arte del XXI Secolo di Savona, del Consolato Generale della Federazione Russa a Genova, dell'Artgalerie Dresden di Mosca, della Casa Russa Arti Erzia di Genova, dell'International Art Promoters di Genova e Zurigo e dell'Accademia Europea di Arte e Cultura di Genova, Dresda e Mosca.
Il vernissage vedrà la significativa presentazione di Aldo Maria Pero, storico e critico d'arte, già ordinario di Storia dell'Arte Contemporanea alla Berkeley University of California nonché presidente del Movimento patrocinante.
La collettiva è il risultato di un'idea ambiziosa, che si ispira al progetto Erasmus dando così vita ad uno scambio artistico-culturale fra nazioni diverse. Nel prossimo mese di giugno, infatti, diversi artisti italiani esporranno le proprie opere a Mosca.
«Da un punto di vista programmatico, – spiega il professor Pero - la mostra vuole dimostrare come la tradizione figurativa occidentale abbia avuto e tuttora conservi vasta eco nell'Europa Orientale, ma che allo stesso tempo essa abbia subito notevoli adattamenti a quello che sin dall'Ottocento viene definito, come bene ha sottolineato Dmitrij Tschizowskij, lo spirito russo».
Nove pittori russi offrono un'antologia delle attuali tendenze artistiche in Russia e nelle repubbliche ex-sovietiche.
«Se notevole resta la propensione figurativa, - precisa Aldo Pero - essa viene molto spesso tradotta in raffigurazioni fiabesche, sognanti e talora surreali. Si tratta di un'esperienza nella quale domina il colore quale parte integrante delle varie caratteristiche individuali, che ripercorrono un vasto orizzonte che muove dall'impressionismo, attraversa l'esperienza fauve e la parte meno livida dell'espressionismo, nella sua declinazione extra-tedesca,  per approdare alle fantasie surrealiste e alle delicatezze nabis. La caratteristica che accomuna tutti gli artisti che espongono in questa occasione è la loro buona qualità tecnica perché si tratta di professionisti che vivono del proprio lavoro con i pochi aiuti esterni messi a loro disposizione dalla struttura statale russa cui si aggiunge la generosità di qualche gallerista, nel caso specifico quella di Armenok Agababyan.»
Nel corso dell'inaugurazione troveranno spazio il saluto musicale realizzato dal Centro educativo culturale Cheburashka a cura di Casa Russa Arti Erzia nonché la lettura di alcune poesie dedicate a Genova a cura di Irina Kovaliova, membro dell'Unione Scrittori di Mosca.
La mostra sarà aperta al pubblico sino a giovedì 31 marzo 2016, tutti i giorni con orario continuato 10-19, domenica escluso. Ingresso libero.
Per ulteriori informazioni contattare il Movimento Arte del XXI Secolo di Savona, cellulare 348.510.37.72, sito www.artedelxxisecolo.it.
Approfondimenti
Valentina Kartavitskaia. È nata il 26 dicembre 1961 a Gorlovka, una città un tempo compresa nell'U.R.S.S., oggi divenuta ucraina. Vive a San Pietroburgo, in Russia, dove ha conseguito la Laurea in Ingegneria nel 1988. Nella stessa città ha inoltre frequentato un corso triennale (1980-83) presso l'Università Statale di Cinematografia e Televisione.
Giunta in Italia nel 1998, ha frequenta l'Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova, dove nel 2010, dopo i cinque anni di corso, ha conseguito il Diploma di Laurea.

Aram Akopyan. È nato nel 1964 in Armenia, a Gyumri (ex-Leninakan). Nel 1994 si è laureato presso la Yerevan Belle Arti e Teatro Institute. Attualmente è membro dell'Unione degli Artisti di Russia. Le sue opere sono conservate in collezioni private in Armenia, Russia, Germania, Svizzera. Svezia, Norvegia, U.S.A., Corea e Francia. La vicenda espositiva di Akopyan è iniziata nel 1988 nell'ambito della tradizionale Mostra di Giovani Artisti a Yerevan; esperienza ripetuta nel 1980 e nel 1997.

Ashot Khachkalyan. È nato nel 1968 a Leninakan, in Armenia. Nel 1984 si è diplomato presso il Liceo artistico S. Merkurov. Nel 1986 è entrato nella Scuola d'Arte di Mosca "In memoria del 1905". Dal 1989 al 1993, ha continuato i suoi studi nel seminario di V. Stepanyan. Nel 1994 ha fondato per i bambini il Creative Center "Mammut". Nello stesso anno è diventato- membro dell'Unione degli Artisti di Russia.

Alexander Budchenko. È nato a Mosca nel 1966 e vi è scomparso nel 2012. Innamorato dell'Italia, vi ha soggiornato in diverse occasione per periodi prolungati tanto diplomarsi presso l'Accademia di Belle Arti di Firenze. Membro dell'Unione degli Artisti della Russia, si era affermato in patria come uno degli artisti più importanti della sua generazione ed ha avuto modo di farsi conoscere anche in Italia Con una serie di mostre molto apprezzate.

Eduard Anikonov. È nato nel 1966 nella capitale dell'acciaio russo, Magnitogorsk. Nel 1983 si è laureato in Storia dell'Arte ed ha in seguito frequentato la Scuola di Belle Arti di Sverdlovsk. Pittore, storico dell'arte e letterato di prestigio, è una delle maggiori personalità artistiche russe, autore di quadri che costituiscono il frutto, con effetti affascinanti, delle sue teorie estetiche. Pittore di fama internazionale. Ha lavorato a lungo all'estero e molti suoi quadri sono conservati in prestigiose collezioni private, soprattutto in Francia, presso divi del cinema.

David Babunadze. È nato nel 1967 a Tbilisi, la capitale della Georgia. Professionista di severo impegno, si è diplomato presso l'Accademia di Belle Arti della città natale avendo come docente Dmitri Eristavi, il famoso artista-grafico e sceneggiatore cinematografico che ha lavorato con il regista Otar Ioseliani. Dal 2002 vive a Mosca. Abituato agli orizzonti di una terra "mediterranea" come la Georgia, i suoi lavori sono caratterizzati da colori accesi, che piacciono molto ai moscoviti i cui occhi sono abituati al grigiore di una terra meno generosa.

Alena Yazerskaya. È nata a Gomel in Bielorussia. Ha conseguito il Diploma di maturità artistica e ha lavorato per oltre vent'anni come designer presso L' Universita della sua città. Le sue composizioni, ispirate al mondo delle fiabe così  vicino alla sua sensibilità, colpiscono per la fresca gentilezza dei soggetti e per la delicatezza degli accostamenti cromatici. Dal 2005 vive a Spotorno (SV).

Lev Diakonitsin. È nato nel 1931 e si è diplomato all'Istituto Archivio-Storico di Mosca  nel 1954. Si è quindi laureato all'Università Statale di Mosca nel 1960 e infine presso l'Istituto d'Arte di Repin a Leningrado. È una figura complessa di pittore, filosofo, critico d'arte e storico, membro dell'Unione dei pittori della Russia dal 1972. Al suo attivo una fondamentale monografia «Contraddizioni Ideologiche nell'estetica della pittura russa tra fine Ottocento ed inizio Novecento». Dal 1979 ha svolto un'intensa attività espositiva in Russia e all'estero.

Andrey Smirnov. Membro dell'Unione degli Artisti di Russia, è nato nel 1960 a Nizhny Novgorod. Dal 1994 ha partecipato a numerose mostre in Russia e all'estero. Le principali iniziative in campo espositivo si sono svolte a San Pietroburgo, Mosca, Parigi, Londra, Shanghai, Amburgo, la Sierra Leone, Singapore e Stoccolma. La sua formazione è avvenuta presso il Teatro College, e poi nel 1988 è entrato nell'Istituto di Pittura, Scultura e Architettura di Repin, dove ha studiato nello studio del famoso artista V.I.Reyhet. Dal 1997 fa parte dell'Unione degli Artisti russi.

Movimento Arte del XXI Secolo. Scopi e finalità. Associazione senza fini di lucro, ha iniziato ad operare nel 2010 con il duplice scopo di assicurare ad artisti anziani le soddisfazioni che erano loro mancate negli anni precedenti e di fornire consigli e supporto ai giovani. L'attività si è esplicata nell'allestimento di mostre in Italia e all'estero, nella elaborazione di cataloghi e nella promozione a livello internazionale dei nostri iscritti in sede di asta e nei siti che registrano le quotazioni ufficiali in modo da assicurare la giusta ed ufficiale quotazione agli aderenti. Con i suoi quasi 500 iscritti Arte del XXI Secolo è oggi una delle maggiori realtà presenti nel mercato dell'arte in Italia. Sito ufficiale www.artedelxxisecolo.it.


Nessun commento:

Posta un commento

Google
 

Ultime dai news-blog del CorrieredelWeb.it

Lettori fissi

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI